Ultimi inserimenti
Home / Dolci e dessert / Amaretti siciliani

Amaretti siciliani

Gli amaretti siciliani sono dei dolci a base di mandorle dolci e amare, tipici della tradizione gastronomica siciliana.

Amaretti siciliani

Dosi per: 8 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Tempo complessivo: 50 minuti
 

Amaretti siciliani: presentazione

Come è risaputo, la cucina siciliana vanta delle tradizioni che affondano nella notte dei tempi. Sono tantissime le pietanze che, nate o introdotte in Sicilia da altri popoli, si sono via via diffuse nel resto del nostro Paese o addirittura al di fuori di esso. Un esempio è costituito dai biscotti che presentiamo in questa ricetta: gli amaretti siciliani. Una preparazione deliziosa, saporita e inconfondibile che trae origine da analoghi dolcetti che introdussero le popolazioni arabe (alle quali vanno ascritte anche tante altre tradizioni culinarie che ormai fanno parte della cucina siciliana, spesso connotandola) dopo il 13° secolo. Gli ingredienti sono semplicissimi: mandorle dolci e amare (meglio se quelle di Avola, in provincia di Siracusa), albumi e zucchero. Un classico esempio di quando la semplicità diventa virtuosismo.

Ingredienti:

450 g mandorle dolci pelate
50 g mandorle amare pelate
350 g zucchero semolato
5 albumi
1 limone

Amaretti siciliani: preparazione

Per preparare i deliziosi amaretti siciliani, è necessario innanzitutto tritare finemente le mandorle e amalgamarle con lo zucchero, la scorza di limone grattugiata finemente e gli albumi d’uovo montati a neve.
Lavorare bene il composto; quando questo sarà omogeneo, staccarne piccole porzioni con un piccolo cucchiaio e depositarle, livellandole, su una teglia sulla quale avremmo preventivamente steso un foglio di carta da forno. Occorre prestare attenzione nello svolgimento di questa operazione in quanto i bocconcini di impasto devono essere messi nella teglia ben distanziati tra di loro.
Infornare la teglia a 180° e cuocere gli amaretti per una ventina di minuti scarsi. Trascorso questo lasso di tempo, cacciare fuori dal forno i biscotti, lasciarli raffreddare, e servirli freddi in tavola per la consumazione. Se si preferisce, è possibile utilizzare, al posto delle mandorle amare, una apposita essenza facilmente reperibile in commercio.

Amaretti siciliani: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare gli amaretti siciliani a un buon bicchiere di Moscato di Pantelleria Naturalmente Dolce, un vino fermo dal colore giallo dorato; dal profumo tipico fragrante e dal sapore aromatico, tipico e dolce. Temperatura di servizio fra gli 8 e i 10 gradi.

Forse potrebbe interessarti...

Biscotti bersaglieri

Biscotti bersaglieri

I biscotti bersaglieri sono una preparazione dolciaria classica dell’autunno in Sicilia, preparati per la precisione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *