Ultimi inserimenti
Home / Antipasti / Cipolline in agrodolce

Cipolline in agrodolce

Le cipolline in agrodolce sono un contorno leggero e molto gustoso, buonissimo da gustare freddo.

Cipolline in agrodolce

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Tempo complessivo: 25 minuti
 

Cipolline in agrodolce: presentazione

Le cipolline in agrodolce sono una ricetta facile e veloce, da preparare in poco tempo, ottima da servire come contorno saporito a secondi piatti a base di carne, oppure accanto ad una portata con salumi e dell’ottimo formaggio stagionato. Le cipolline in agrodolce sono un piatto davvero molto semplice da realizzare, adatto a chi ama i sapori semplici e gustosi, per un pranzo tra amici e un buon bicchiere di vino.
Coltivata da millenni, la cipolla contiene diversi sali minerali, quali manganese, fosforo, potassio, sodio, zolfo, zinco, ferro, rame, calcio, nichel, iodio e selenio. In aggiunta a questi componenti la cipolla contiene ulteriori sostanze altrettanto importanti come l’olio essenziale, l’acido fosforico e citrico, la quercetina, vari enzimi e flavonoidi.
La ricetta delle cipolline in agrodolce si prepara in pochissimi passaggi e in una ventina di minuti abbondanti potrete servire il vostro contorno saporito ed elegante. Insomma, un contorno molto apprezzato ed invitante, di facile esecuzione e adatto per accompagnare moltissime pietanze, sia rustiche sia raffinate.

Ingredienti:

300 g cipolline bianche
40 g zucchero semolato
15 g farina
aceto di vino rosso
acqua

Cipolline in agrodolce: preparazione

Per preparare le squisite cipolline in agrodolce, occorre innanzitutto sbucciare le cipolline e scottarle in acqua moderatamente salata.
Far sciogliere in un tegame lo zucchero semolato e, quando questo sarà liquefatto, unire la farina. Girare continuamente con un cucchiaio e, quando il composto diventerà rosso, gettarvi, poco per volta, due terzi di bicchiere d’acqua più l’aceto di vino rosso. Lasciare quindi bollire il liquido.
Quando tutto il composto sarà ben fluido, buttare giù le cipolline scuotendo spesso il tegame, ma senza toccare le cipolline col cucchiaio per non farle disfare. Regolare di zucchero e aceto se necessario. Far raffreddare le cipolline in agrodolce e servirle in tavola per la consumazione.

Forse potrebbe interessarti...

Olive verdi con aglio e prezzemolo

Olive verdi con aglio e prezzemolo

Le olive verdi schiacciate sono uno degli antipasti più tradizionali della cucina siciliana. Dosi per: ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *