Ultimi inserimenti
Home / Secondi piatti / Impanata di castrato

Impanata di castrato

L’impanata di castrato è una preparazione tipica e della gastronomia siciliana il cui nome deriva dall’uso particolare della pasta di pane che, lavorata sottile e morbida, avvolge il ripieno di carne di castrato.

Impanata di castrato

Dosi per: 8 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 1 ora
Tempo complessivo: 1 h:30 m
 

Impanata di castrato: presentazione

In Sicilia la pastorizia vanta una tradizione plurimillenaria, anche se, purtroppo, negli ultimi decenni l’attività è in costante declino. Grandi aree dell’intera isola nel passato remoto erano avvolte da una folta vegetazione mediterranea, composta da diverse specie, fra le quali ricordiamo gli allori e le querce. La riduzione della macchia mediterranea fu iniziata dagli antichi romani per aumentare gli spazi da dedicare alla pastorizia, dalla quale, da secoli si ricavano formaggi squisiti e carni prelibate.
Per forza di cose, dunque, la carne ovina in Sicilia è molto apprezzata e consumata: agnelli, agnelloni, capretti e pecore sono alla base di diverse preparazioni di carne. Fatta questa premessa, aggiungiamo che il consumo della carne di castrato è davvero molto diffuso nell’isola del sole. Per non fare risultare troppo aggressivo il sapore di questa carne, noi suggeriamo di togliere l’eccesso di grasso e la cotenna dal taglio utilizzato nella impanata di castrato e di mettere tutti i pezzi a bagno in acqua e aceto per un’oretta.

Ingredienti:

800 g carne di castrato
500 g pasta di pane
100 g prezzemolo
2 spicchi d’aglio
olio extravergine di oliva
sale marino di Trapani
pepe nero macinato al momento

Per preparare la tipica impanata di castrato, rosolare i pezzi di carne ovina (eventualmente sgrassati e messi a bagno in acqua e aceto in precedenza) con olio extravergine di oliva, aglio, sale marino di Trapani e pepe nero macinato al momento. Foderare una teglia unta d’olio extravergine di oliva con la pasta di pane.
Fare uno strato di carne e condire con prezzemolo e aglio tritato.
Fare un altro strato di carne, prezzemolo e aglio fino ad esaurimento degli ingredienti. Coprire con la pasta di pane, chiudendola bene ai bordi.
Infornare per 1 ora circa e servire la saporita impanata di castrato calda in tavola per la consumazione.

Impanata di castrato: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare l’impanata di castrato a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Rosso Riserva, un vino fermo dal colore rubino più o meno intenso con riflessi arancioni con l’invecchiamento; dal profumo delicato vinoso e dal sapore asciutto, vellutato e giustamente tannico. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.

Forse potrebbe interessarti...

Cosciotto di agnello al forno

Cosciotto di agnello al forno

Il cosciotto di maiale al forno è un secondo piatto semplice e tradizionale, da servire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *