Ultimi inserimenti
Home / Salse, condimenti e sughi / Ragù siciliano

Ragù siciliano

Il ragù di carne è uno dei condimenti per la pasta più conosciuti al mondo.

Ragù siciliano

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 2 h:30 m
Tempo complessivo: 3 ore
 

Ragù siciliano: presentazione

Di ragù ne esistono innumerevoli versioni a seconda delle regioni e delle tradizioni e anche la Sicilia, ovviamente, possiede una tradizione importante nella sua realizzazione. Nella fattispecie, il ragù siciliano (sucu ri carne in dialetto siciliano) è il condimento tradizionale della pasta dei giorni di festa, quando attorno alla tavola si radunano parenti e amici per gustare gli squisiti maccarruni fatti a mano e conditi con questa deliziosa preparazione.
La base di questo delizioso condimento è costituita, ovviamente, dalla carne e dalla passata di pomodoro; ma, a differenza di analoghe preparazioni tipiche di altre regioni, possiede un ingrediente particolare, la cui bontà è determinata esclusivamente dal sole della Sicilia: l’estratto di pomodoro (strattu) preparato con tanta pazienza durante le lunghe giornate estive. Un ingrediente che, scusate la presunzione, non è possibile reperire se non in Sicilia.

Ingredienti:

300 g carne di vitello in un unico pezzo
50 g lardo
1 l passata di pomodoro
1 cipolla
estratto di pomodoro
olio extravergine di oliva
sale marino di Trapani
pepe nero macinato al momento

Per preparare lo squisito ragù siciliano occorre innanzitutto fare appassire in un tegame, nel lardo e nell’olio extravergine di oliva, una cipolla sminuzzata e aggiungervi il pezzo di carne a dorare. Quando la carne avrà preso colore, aggiungere il sale marino di Trapani, una generosa spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento quindi irrorarla con mezzo bicchiere di acqua calda contenente un cucchiaio di estratto di pomodoro siciliano (il c.d. “strattu”) diluito. Aggiungere mezzo litro di passata di pomodoro e coprire il tegame con il coperchio.
Fare cuocere a fuoco lentissimo per due ore e mezza unendo poca acqua calda man mano che il fondo si addensa. Alla fine della cottura tritare la carne e passare al setaccio il sugo. Rimettere tutto sul fuoco per qualche minuto e usare per condire la pasta.

Ragù siciliano: conservazione

Il ragù siciliano può essere conservato in frigo per due – tre giorni in un contenitore chiuso ermeticamente. Ne sconsigliamo la congelazione.

Forse potrebbe interessarti...

Salsa di San Bernardo

Salsa di San Bernardo

La salsa di San Bernardo è un condimento molto antico e dal sapore decisamente particolare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *