Ultimi inserimenti
Home / Secondi piatti / Tonno alla brace alla trapanese

Tonno alla brace alla trapanese

Il tonno alla brace alla trapanese è un piatto squisito che trova largo gradimento in Sicilia, soprattutto nel periodo migliore per la pesca del tonno rosso: il mese di maggio.

Tonno alla brace alla trapanese

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Tempo complessivo: 25 minuti
 

Tonno alla brace alla trapanese: presentazione

Il tonno alla brace è una delle preparazioni a base di tonno più diffuse nell’ambito della gastronomia siciliana.
La pesca del tonno in Sicilia vanta lunghissime tradizioni;  ne sono testimoni le tante tonnare che nel passato caratterizzavano il paesaggio di lunghi tratti delle coste dell’isola e che ancora oggi è possibile visitare (sebbene molte delle quali al giorno d’oggi sono ridotte in ruderi ). La maggior parte di queste strutture si trovavano nella Sicilia Occidentale e nel trapanese in particolare. Famosissima, a tal riguardo, è la tonnara di Favignana, sede della tanto famosa quanto cruenta “mattanza” che si effettua ogni anno in primavera, quando i tonni passano dalle acque delle isole Egadi.
Proprio per questo motivo, nella città di Trapani il tonno è particolarmente apprezzato e cucinato in mille modi diversi. E per ciascuna ricetta si usa un’apposita parte o un apposito taglio del saporito pesce: la surra, la curidda, il tarantello, il lattume, e via discorrendo.
Per questa preparazione noi consigliamo lo specifico taglio denominato 
surra, un taglio gustoso e particolarmente grasso e saporito che corrisponde alla parte dell’animale vicina al ventre. La surra ha un gusto molto caratteristico, ma va consumata con moderazione in quanto risulta abbastanza pesante da digerire inducendo abbastanza presto un senso di sazietà a causa del grasso di cui è ricca.
La preparazione della ricetta del tonno alla brace è abbastanza semplice in quanto le fette di tonno devono essere semplicemente arrostite sulla brace ardente e condite con una salsetta a base di olio extravergine di oliva, pepe, origano, menta e succo di limone.

Ingredienti:

4 fette di tonno freschissimo del taglio “surra”
olio extravergine di oliva
1 limone
origano
menta
sale marino di Trapani
pepe nero macinato al momento

Tonno alla brace alla trapanese: preparazione

Per preparare il gustoso tonno alla brace, noi consigliamo innanzitutto di mettere a bagno in acqua e sale le fette di tonno per circa un’ora. Trascorso questo lasso di tempo, procederemo a preparare una bella brace ardente sulla quale porremo una griglia che faremo scaldare per bene. Quando questa sarà diventata rovente, vi adageremo di sopra le fette di sopra che cospargeremo di sale marino di Trapani.
Cuocere le fette di tonno da entrambi i lati.
Porle in un capiente piatto da portata e irrorarle con un’emulsione preparata a parte fatta con olio extravergine di oliva, limone, pepe nero rigorosamente macinato al momento e origano.
Servire il tonno alla brace ben caldo in tavola per la consumazione.

Tonno alla brace alla trapanese: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare il tonno alla brace a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Pinot Bianco, un vino fermo dal colore giallo più o meno intenso; dal profumo delicato fine e dal gusto armonico, rotondo e asciutto. Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.

Forse potrebbe interessarti...

Cosciotto di agnello al forno

Cosciotto di agnello al forno

Il cosciotto di maiale al forno è un secondo piatto semplice e tradizionale, da servire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *