Ultimi inserimenti
Home / Secondi piatti / Tuma fritta saporita

Tuma fritta saporita

La tuma fritta saporita è una ricetta dal sapore pieno e delicato, ideale per presentare in tavola un antipasto tipico della tradizione gastronomica siciliana.

Tuma fritta saporita

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti
Tempo complessivo: 15 minuti
 

Tuma fritta saporita: presentazione

Tra gli antipasti appartenenti alla tradizione culinaria di Sicilia, possiamo preparare anche gli stuzzichini di tuma fritta, un formaggio quest’ultimo molto consumato e apprezzato nell’Isola del sole. Si tratta di un prodotto caseario di forma cilindrica con facce piane o leggermente concave, di sapore piccante. La tuma viene prodotta con il latte di pecora intero crudo con la microflora d’origine naturale e la pasta d’agnello usata come caglio.
La prima salatura a secco è effettuata a mano il giorno successivo alla produzione. La tuma è un formaggio che non richiede stagionatura e che entra da protagonista in una miriade di ricette tipiche siciliane. In questa ricetta prepareremo una semplicissima tuma fritta che potrà essere presentata insieme ad altri antipasti rustici in un pasto a base di piatti della tradizione gastronomica siciliana.

Ingredienti:

600 g tuma
farina
olio extravergine di oliva
sale

Tuma fritta saporita: preparazione

Per preparare un semplice e saporito antipasto a base di tuma fritta, occorre innanzitutto tagliare a fettine non troppo sottili il formaggio fresco. Asciugare quindi la tuma con l’ausilio della carta da cucina, infarinarla e friggerla in una padella dove avremmo posto una quantità sufficiente di olio extra vergine di oliva. Prima di mettere il formaggio in padella, sarà necessario che l’olio si sia riscaldato senza però aver raggiunto una temperatura troppo elevata.
Appena il formaggio avrà preso colore da una parte, rivoltarlo e portare a termine la frittura.
Man mano che le fettine saranno state fritte, depositarle in un piatto dove avremo posto della carta assorbente e, a frittura completata, eliminare tutto l’olio che dovesse risultare in eccesso con qualche altro foglio di carta assorbente.
Cospargere in ultimo le fette di tuma fritta con il sale marino di Trapani e servire in tavola ben calde per la consumazione.

Tuma fritta saporita: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare la tuma fritta a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Rosso Novello, un vino fermo dal colore rosso più o meno intenso; dal profumo vinoso intenso fruttato e dal sapore sapido, armonico, e leggermente acidulo. Temperatura di servizio fra i 12 e i 14 gradi.

Forse potrebbe interessarti...

Cosciotto di agnello al forno

Cosciotto di agnello al forno

Il cosciotto di maiale al forno è un secondo piatto semplice e tradizionale, da servire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *