Ultimi inserimenti
Home / Secondi piatti / Polpette al sugo alla palermitana

Polpette al sugo alla palermitana

Le polpette al sugo alla palermitana sono un secondo piatto gustosissimo e nutriente sebbene un poco laborioso da realizzare.

Polpette al sugo alla palermitana

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 1 h:30 m
Tempo complessivo: 2 ore
 

Polpette al sugo alla palermitana: presentazione

Siete alla ricerca di una ricetta a base di carne in grado di soddisfare i gusti dei vostri commensali facendovi fare bella figura? Le polpette al sugo alla palermitana sono la risposta alla vostra ricerca!
La mollica di pane raffermo rende morbido il composto, il pecorino ne esalta il sapore e la passata di pomodoro trasforma questo secondo piatto in un piatto unico in quanto con il sugo di cottura è costume in Sicilia condire la pasta alla quale si aggiungono le polpette sminuzzate.
Una vera leccornia per buongustai, provare per credere.

Ingredienti:

200 g polpa di vitello
200 g polpa di maiale
100 g mollica di pane raffermo
150 g pecorino grattugiato
1 uovo
1 ciuffo di prezzemolo
latte
800 g patate
mezzo litro di salsa di pomodoro
1 cipolla grande
1 ciuffo di basilico
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Polpette al sugo alla palermitana: preparazione

Per preparare le polpette al sugo alla palermitana è necessario innanzitutto soffriggere la cipolla tagliata a fettine sottilissime in una casseruola con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva, meglio se di Castelvetrano o comunque della Valle del Belice.
Grattugiare la mollica di pane raffermo e porla in una terrina capiente. Inzupparla con il latte.
Unire quindi il prezzemolo tritato molto finemente e amalgamare bene il tutto.
Aggiungere la carne tritata e, aiutandosi con le mani, mescolarla con l’impasto realizzato con il latte e la mollica di pane, avendo cura di aggiungere l’uovo battuto e il formaggio pecorino.
Regolare ulteriormente di sale e pepe, e, una volta che il composto sarà bene incorporato, staccare delle palle da arrotondare con i palmi delle mani per formare le polpette.
Mondare le patate, tagliarle a dadi e porle in un recipiente colmo di acqua. Scolarle e friggerle in una casseruola capiente con olio extravergine di oliva. A frittura ultimata scolarle per bene e metterle da parte.
Nell’olio bollente nel quale sono state fritte le patate immergere adesso le polpette e farle friggere per bene, girandole spesso. Aggiungere il vino e fare evaporare.
Unire il sugo di pomodoro e le patate e far cuocere le polpette al sugo alla palermitana per una cinquantina di minuti.
Con le polpette al sugo alla palermitana è possibile condire la pasta alla quale potranno essere aggiunte le polpette stesse sminuzzate.

Polpette al sugo alla palermitana: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare le polpette al sugo alla palermitana a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Syrah, un vino fermo dal colore rubino carico e dal sapore ricco, corposo e asciutto, ideale per questo tipo di ricetta. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.

Polpette al sugo alla palermitana: conservazione

Le polpette al sugo alla palermitana possono essere conservate in frigorifero coperte con la pellicola trasparente al massimo per 2-3 giorni. Si tratta di una preparazione che può anche essere congelata, sia cotta, sia cruda: in questo caso però è molto importante che gli ingredienti adoperati siano freschissimi e non scongelati.

Forse potrebbe interessarti...

Cosciotto di agnello al forno

Cosciotto di agnello al forno

Il cosciotto di maiale al forno è un secondo piatto semplice e tradizionale, da servire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *