Ultimi inserimenti
Home / Carni / La carne di cappone

La carne di cappone

La carne di cappone: panoramica

Carne di capponeLa carne di cappone non trova un impiego molto diffuso nella cucina tradizionale siciliana, sebbene essa sia protagonista di alcune ricette di eccellenza, soprattutto con riferimento ad alcune preparazioni tipiche del periodo natalizio.
Il cappone è un gallo che ha subito la castrazione ai sessanta giorni di vita per poi essere destinato all’ingrasso, con lo scopo di ottenere una bestia che raggiunga una dimensione doppia rispetto a quella del pollo, dalle carni grasse e tenere.
Di solito, il peso medio di un cappone è approssimativamente pari a tre chili.
Gli animali migliori sono allevati a terra e nutriti solamente con prodotti vegetali: oltre a ciò sono macellati tardi, successivamente ai 200 giorni di vita.
A livello alimentare, il cappone fa parte delle carni avicole ed è caratterizzato da carni tenere sebbene con una elevata percentuale di grasso.

Periodo dell’anno

Il cappone si alleva prevalentemente per le feste di Natale e, per questa ragione, si trova più facilmente a dicembre (spesso su ordinazione).

Utilizzazione in cucina della carne di cappone

Le ricette per cucinare la carne di cappone sono solitamente alquanto semplici, in quanto lo scopo è quello di evitare di coprire il sapore delle carni: spesso il cappone è lessato, per ottenere un saporito brodo, aggiungendo erbe e ortaggi quali sedano, carote e patate.
Il cappone è buonissimo pure al forno, ripieno secondo le ricette classiche della tradizione siciliana.

Come pulire il cappone

I capponi si trovano in macelleria o al mercato solitamente già puliti ed eviscerati: è consigliabile però fiammeggiarli, per rimuovere eventuali peli che possono trovarsi nella pelle.

Come acquistare il cappone

Come già evidenziato, i migliori capponi sono quelli allevati a terra e alimentati con alimenti vegetali. E’ preferibile scegliere gli animali che presentano una carne morbida e flessibile: se pressata, questa non deve lasciare il segno. Anche la pelle deve essere flessibile e di colore giallo paglierino.

Modalità per una corretta conservazione

E’ possibile conservare in frigo la carne di cappone per due o tre giorni. Inoltre, essa può pure essere congelata, a -18°, per circa sei mesi; ma una volta scongelata, la carne di cappone deve essere mangiata lo stesso giorno.

Curiosità

In Sicilia, come in molte altre regioni d’Italia, la carne di cappone è cucinata secondo tradizione per il giorno di Natale, bollita in modo da ottenere un eccellente brodo con cui condire la pasta ripiena.

Forse potrebbe interessarti...

Carne di agnello

La carne di agnello

La carne di agnello: panoramica La carne di agnello trova un impiego alquanto diffuso nell’ambito ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *