Ultimi inserimenti
Home / Secondi piatti / Agnello in umido con le patate

Agnello in umido con le patate

L’agnello in umido con le patate è uno squisito secondo piatto che potrete proporre nel periodo pasquale.

 Agnello in umido con le patate
Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 1 ora
Tempo complessivo: 1 h:15 m
 

Agnello in umido con le patate: presentazione

Preparare l’agnello in umido con le patate è semplicissimo, in poche mosse assicurerete ai vostri ospiti una pietanza nutriente e saporita.
L’ingrediente principale di questo piatto è la carne di agnello, una carne piuttosto consumata in Sicilia grazie alla millenaria tradizione nell’allevamento degli ovini che si ha in Sicilia.
La carne di agnello è ricca di proteine ad alto valore biologico e di vitamine del gruppo B e possiede un sapore e un aroma molto peculiari, talmente particolari che per alcuni il gusto non risulta gradito o addirittura non tollerabile.
L’agnello in umido con le patate è una ricetta particolare della gastronomia siciliana che, se preparata a dovere, è in grado di regalarvi le più grandi soddisfazioni, deliziando, nel contempo, i palati dei vostri ospiti. Chi può resistere a una pietanza come l’agnello in umido con le patate? Buon lavoro, e, soprattutto, buon appetito!

Ingredienti:

1 kg agnello tagliato a pezzi
2 scalogni
1 carota
4 pomodori
0,3 dl salsa di pomodoro
500 g patate
un bicchiere di vino rosso
alloro
rosmarino
olio extravergine di oliva
sale marino di Trapani
pepe nero macinato al momento

Agnello in umido con le patate: preparazione

Per preparare l’agnello in umido con le patate è necessario innanzitutto sminuzzare sottilmente lo scalogno e la carota, quindi predisporre un mazzetto di aromi, legando tutte le erbe aromatiche con un filo di spago.
Versare lo scalogno, la carota e il mazzetto di erbe aromatiche in un tegame con l’olio extravergine di oliva e soffriggerle. Una volta che le verdure si saranno leggermente imbiondite, unire l’agnello e soffriggerlo per bene. Unire pure i pomodori lavati e tagliati a pezzi grandi.
Cucinare per alcuni minuti, innaffiando l’agnello con un po’ di vino e incorporando mezzo bicchiere di acqua nel caso in cui fosse necessario.
Nel momento in cui il vino sarà evaporato e i pomodori si saranno leggermente stufati, aggiungere pure la salsa di pomodoro.
Far bollire, quindi abbassare la fiamma e coprire il tegame con il coperchio.
Cucinare lentamente, regolando il tutto con una spruzzata di sale e di pepe nero macinato al momento e portare avanti la cottura per una ventina di minuti circa.
Mentre l’agnello cuoce, pulire accuratamente le patate e sbucciarle; portarle quindi a bollore in abbondante acqua salata e successivamente scolarle e tagliarle a metà.
Unire quindi le patate lesse al tegame con l’agnello e cucinare un quarto d’ora circa tutto insieme, in modo da dar sapore per bene pure alle patate.
Servire l’agnello in umido con le patate caldo in tavola per la consumazione.

Agnello in umido con le patate: abbinamento

AbbinamentoSuggeriamo di abbinare l’agnello in umido con le patate a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Syrah Riserva, un ottimo rosso dal colore rubino carico e dal gusto ricco, corposo e asciutto che ben integra e valorizza i sapori di questa ricetta. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.

Forse potrebbe interessarti...

Agnello con carciofi

Agnello con carciofi

L’agnello con carciofi è un secondo piatto semplice e tradizionale, da servire la domenica, per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *