Frittelle di borragine

Frittelle di borragine
Home » Frittelle di borragine

Alla base delle frittelle di borragine c’è quella che in lingua siciliana viene denominata ‘urrània e cioè la borragine, una pianticella dai caratteristici fiori azzurri che cresce spontaneamente nell’area del Mediterraneo.

Altre ricette gustose

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 35 minuti
  • Complessivamente: 1h 5m

Presentazione

La borragine è una pianta ricca di minerali quali il calcio, il potassio e di acidi grassi essenziali omega 6.

In cucina si adoperano le foglie tenere della pianticella, che al primo esame si presentano pelose e pungenti al punto da far ritenere di non essere buone per l’alimentazione.

Invece, questa verdura è alquanto gustosa e particolarmente usata nella cucina siciliana.

Questa ricetta di frittelle di borragine ne è un chiaro esempio.

Ingredienti

Preparazione

Per preparare le gustosissime frittelle di borragine occorre innanzitutto mondare accuratamente la verdura, lavarla e lessarla in abbondante acqua moderatamente salata.

Quando la verdura sarà cotta, occorrerà scolarla per bene e strizzarla leggermente per eliminare la maggiore quantità di acqua possibile. Quindi, sminuzzarla finemente.

In una terrina battere le uova incorporando i due cucchiai di farina, la borragine triturata e il sale marino di Trapani.

Amalgamare bene il tutto. Nel caso in cui il composto dovesse risultare poco consistente, sarà necessario aggiungere dell’altra farina.

In un tegame dai bordi alti scaldare una sufficiente quantità di olio extravergine di oliva e friggere il composto prelevandolo a cucchiaiate.

Quando le frittelle saranno ben fritte e avranno raggiunto una doratura uniforme, cacciarle dal tegame con una paletta forata e depositarle sulla carta da cucina in modo da asciugare l’olio che dovesse risultare in eccesso.

Servire infine le frittelle di borragine ben calde in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare le frittelle di borragine a un buon bicchiere di Sciacca Inzolia.

Si tratta di un vino fermo dal colore giallo paglierino, dal profumo intenso tipico fruttato e dal gusto tipico, armonico e asciutto. Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.

Conservazione

Le frittelle di borragine dovrebbero essere consumate subito, tuttavia è possibile conservarle in frigo per un massimo di un paio di giorni chiuse in un contenitore ermetico.

Al momento della consumazione, potranno essere riscaldate in forno (anche nel microonde).