Minestre

Si sa, quando arriva la cattiva stagione, spesso per cena si prediligono tutti quei piatti che sappiano appassionare il nostro palato e il nostro cuore.

In questi casi, cosa c’è di meglio di preparare un pasto non complicato e fumante come una buona minestra siciliana?

Certo, talvolta sarà necessaria una lunga cottura, ma nel momento in cui le verdure e i legumi si sposano alla pasta ecco venir fuori una preparazione veramente insuperabile, dal gusto rustico e sostanzioso ideale per tutta la famiglia.

Con gli stessi ingredienti, ma senza aggiungere cereali, potete pure preparare delle zuppe veloci da portare in tavola con crostini di pane e un filo d’olio extravergine a crudo.

Sono eccezionali per l’autunno e la primavera se realizzate con prodotti freschi di stagione e si possono essere gustate sul momento ovvero anche scaldate il giorno successivo.

Le lenticchie passate o la zuppa di ceci sono un esempio perfetto.

Quando poi arriva la bella stagione, non dite di no a una bella minestra siciliana calda o fredda per il vostro pranzo: si prepara in pochi minuti e a ogni cucchiaio assaporerete un’avvolgente fragranza di Sicilia.

Come si fa a dire di no, per esempio, a uno squisito piatto di pasta fasola ‘ncirata oppure a un piatto di minestra di patate e peperoni?

In definitiva, la parola d’ordine in questo caso è varietà: trovate la ricetta che fa per voi provando i vari suggerimenti di minestre siciliane che abbiamo pubblicato nel corso degli anni.