Lenticchie passate

Lenticchie passate
Home » Lenticchie passate

La zuppa di lenticchie passate è un secondo piatto semplice, salutare e genuino che piacerà anche ai bambini per la sua bontà e cremosità.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Complessivamente: 1 ora

Presentazione

La zuppa di lenticchie passate è perfetta per le fredde giornate invernali accompagnata magari con fette di pane tostato.

Si presta pure a essere consumata d’estate, gustata tiepida o fredda perché addensata è ancora più saporita.

Le lenticchie sono da sempre considerate la carne dei poveri in quanto ricche di fibre, sali minerali e vitamine.

Si tratta di un legume che possiede un alto valore nutritivo e che contiene circa il 25% di proteine, il 53% di carboidrati e il 2% di olii vegetali.

Le lenticchie sono anche ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B. Inoltre hanno anche un alto contenuto proteico, una buona quantità di zuccheri e una scarsa quantità di grassi, oltre ad essere ricche di vitamine, sali minerali e fibre.

Le lenticchie passate sono un piatto della cucina povera, molto fresco e salutare in quanto ricco di sostanze nutritive e per questo motivo apprezzato nel passato in quanto compensava la scarsità di proteine di origine animale che caratterizzava i piatti delle tavole povere in tempi meno floridi di quelli attuali.

Se adorate le zuppe, fatevi stimolare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come la zuppa di patate e porri, a una ricetta come il brodo di maiale passando per la zuppa di ceci.

Altre ricette gustose

Ingredienti

Preparazione

Per preparare un delicato piatto di lenticchie passate, occorre innanzitutto cuocere le lenticchie e, quando l’acqua sarà quasi del tutto assorbita, unire un pezzetto di burro. Farlo sciogliere, quindi passare le lenticchie al setaccio.

Fare un battuto con un po’ di cipolla, prezzemolo, sedano e carota.

Metterlo al fuoco con burro e olio extravergine di oliva e, quando sarà ben rosolato, aggiungere il brodo, un pizzico di sale marino di Trapani, il pepe nero rigorosamente macinato al momento e il passato di lenticchie.

Servire le lenticchie passate ben calde in tavola guarnendo il piatto con un ciuffo di prezzemolo.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le lenticchie passate a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Rosso.

Si tratta di un vino fermo dal colore rosso più o meno intenso, tendente al granata vivace o all’aranciato con l’invecchiamento, dal profumo vinoso delicato e dal sapore sapido, caldo, armonico e giustamente tannico.

Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.