Limone

Limone

Panoramica

Il limone è un agrume dalla scorza gialla e bucherellata, di conformazione ovale e dal gusto particolarmente acre.

Dotato di potassio e vitamina C, è formato da spicchi.

Il succo di limone ha caratteristiche disinfettanti, dissetanti e antinfiammatorie. 

Aiuta a depurare e fluidificare il sangue, facendo sì che le arterie divengano più plastiche. 

Contribuisce inoltre all’assorbimento del calcio. 

Questo agrume è d’ausilio nel dimagrimento e aiuta a ripulire l’organismo dalle tossine grazie alle sue caratteristiche astringenti e diuretiche.

Stagionalità

Il limone si trova facilmente in commercio durante tutto l’anno in quanto fiorisce due volte.

I mesi migliori sono comunque quelli primaverili.

Varietà di limoni

Esistono svariate tipologie di limoni, che si possono ripartire in base a diversi fattori.

Fra questi, i principali sono la stagione di raccolta, le proprietà della polpa, il luogo di provenienza e il tipo di coltura.

Innanzitutto è possibile operare la grande distinzione in limoni comuni e dolci.

Il tipo comune è assai sugoso, con pochi semi.

Il tipo dolce è impiegato particolarmente per le bevande.

Rispetto alla stagione di raccolta, possiamo classificare i limoni in:

  • Bianchetti: si raccolgono in primavera.
  • Verdelli, si raccolgono nella bella stagione.
  • Primo fiore, si raccolgono nella stagione autunnale.

In Sicilia, dove la coltivazione di agrumi ha una lunga tradizione, le cultivar più note e diffuse sono: 

  • Interdonato di Messina;
  • Femminello siracusano.

Come pulire il limone

Se si consuma la buccia, è conveniente dapprima risciacquarla meticolosamente sotto l’acqua corrente, per asportare possibili tracce di prodotti chimici.

Questa è ovviamente una regola valida da applicare a qualsiasi tipo di frutta, di verdura e di ortaggi.

Oltre a ciò occorre rimuovere la parte biancastra, in quanto di gusto oltremodo amarognolo.

Uso in cucina

In cucina si impiega principalmente il succo del limone che trova molti utilizzi.

Come condimento, in quanto si tratta di un frutto capace di donare uno speciale gusto acre. E’ impiegato nelle diete ipocaloriche per dare sapore ai cibi senza per questo aumentare la quantità di grassi.

Come marinatura, poiché il limone ha la caratteristica particolare di cuocere, in un certo qual modo, i tessuti degli animali.

Il limone si impiega anche come antiossidante, al fine di evitare che la frutta e le verdure anneriscano.

Come bibita: col succo di questo meraviglioso agrume si prepara infatti l’intramontabile limonata.

La buccia del limone è frequentemente adoperata, grattata, per aromatizzare piatti salati e dolci, tra cui menzioniamo la crema pasticciera.

Ancora, è essenziale nella confezione del celeberrimo rosolio di limoni, uno squisito liquore siciliano che si serve come aperitivo o fine pasto.

Consigli per l’acquisto

Al momento dell’acquisto, è buona avvertenza valutare il frutto con le mani, per preferire quello che, a parità di dimensione, è più pesante e, di conseguenza, più ricco di succo.

Conservazione dei limoni

E’ possibile conservare questo meraviglioso agrume a temperatura ambiente per circa 1 settimana.