Pizza agrigentina

Home » Pizza agrigentina

La pizza agrigentina è una bellissima ricetta per una pizza siciliana gustosa a base di caciocavallo.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Complessivamente: 40 minuti

Presentazione

Ci sono ricette che colpiscono per la loro semplicità e la loro bontà.

La pizza agrigentina è una di queste!

La pizza piace a tutti e questa versione fatta in casa, con ingredienti sani e genuini come solo la generosa terra di Sicilia può dare, non è da meno.

E’ possibile preparare la pasta a casa o, se si vuol risparmiare tempo, si può acquistare la pasta già pronta presso il proprio supermercato o il proprio panificio di fiducia.

Ciò che caratterizza questa gustosa pizza è il sapore intenso del caciocavallo, uno dei formaggi più tipici dell’isola del sole.

La stagionatura di questo formaggio va dai tre ai sei mesi in un locale asciutto, dove il caciocavallo viene spazzolato e unto regolarmente.

Ha una crosta giallo tenue, liscia, oppure color ocra, grinzosa.

Al tatto è alquanto duro, mentre il gusto volge al piccante, sempre più forte a seconda della durata della sua stagionatura.

Seguite la ricetta che ci ha inviato Maria Alaimo che ci segue da Agrigento e preparate con noi la pizza agrigentina!

Se vi interessano i prodotti da forno siciliani, fatevi stimolare dalle nostre proposte. Potrete navigare da una ricetta come l’impanata licatese, a una ricetta come le sciovate cunzate marsalesi passando per le fuazzedde con le sarde.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare la pizza agrigentina

Preparazione della pizza agrigentina

Per preparare la pizza agrigentina occorre innanzitutto lavorare la pasta di pane con due cucchiai di ottimo olio extravergine di oliva siciliano. 

Allargarla quindi in una sfoglia dello spessore di mezzo centimetro e ricavare quattro dischi. 

Spennellarli con un poco di olio extravergine di oliva e collocarvi di sopra il caciocavallo a fettine, i pomodori pelati spezzettati e privati dei semi, una pizzico di sale, una spolverata di pepe nero macinato momento e un pizzico di origano.

Far riposare le pizze per una decina di minuti, quindi infornarle a 250° per 20 minuti in forno preriscaldato.

A cottura ultimata estrarre la pizza agrigentina dal forno e servirla ben calda per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare la pizza agrigentina a un buon bicchiere di Sciacca Rosso Riserva.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore rubino tendente al granata, dal profumo tipico e dal sapore corposo, vellutato e asciutto.

La temperatura di servizio di questo vino è compresa generalmente fra i 16 e i 18 gradi.

Note per la conservazione

Per quel che concerne la conservazione, potete conservare la pizza agrigentina in frigorifero per un paio di giorni. E’ anche possibile la congelazione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.