Rosolio di finocchio selvatico

Rosolio di finocchio
Home » Rosolio di finocchio selvatico

Il rosolio di finocchio selvatico è un liquore classico della tradizione siciliana a base di finocchio selvatico ‘ngranatu, cioè colto nel momento in cui spuntano le prime infiorescenze.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Complessivamente: 30 minuti

Presentazione

Il rosolio di finocchio selvatico è una ricetta dove si incontra il sapore del finocchietto selvatico, un sapore contraddistinto dalla genuinità che solo la terra di Sicilia può dare.

Vi descriviamo la ricetta di un liquore davvero tipico, semplice da riprodurre, che vi permetterà di offrire ai vostri ospiti sapori e colori dell’Isola del sole.

Il rosolio è una bevanda alcolica a base di alcol, acqua e zucchero.

Nell’alcol si sottopongono a infusione le essenze che poi daranno il aroma e il sapore al liquore.

Sono moltissimi gli ingredienti che si usano nella realizzazione del liquore, dalle scorze di agrumi, alle erbe profumate quali la salvia, il basilico, il finocchio o l’alloro, dando vita a una serie di rosoli fondamentalmente infinita, con il solo vincolo costituito dalla fantasia di chi lo realizza.

Il risultato è un liquore dal grado alcolico attenuato, attorno ai 25° o ai 30°, molto gradevole al palato e che è eccezionale come aperitivo o a fine pasto.

Il rosolio di finocchio selvatico si può reperire già pronto in commercio, ma lo si può fare anche in casa in modo relativamente semplice, con il vantaggio che si può creare la propria ricetta per ottenere il rosolio perfetto per il proprio gusto.

Il finocchio selvatico è una pianta originaria del bacino del Mediterraneo ed è largamente coltivata in Sicilia.

E’ una pianta che possiede diversi elementi che influiscono positivamente sulla salute del nostro organismo come sali minerali ma anche vitamina A, vitamina C e diverse vitamine del gruppo B.

Un liquore speciale per le vostre occasioni speciali: leggete le nostre spiegazioni passaggio dopo passaggio e preparate il rosolio di finocchio selvatico con noi!

Se preferite gli alcolici siciliani, fatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete spaziare da una ricetta come il rosolio di latte, a una ricetta come il rosolio di mandarini passando per il rosolio di agrumi.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il rosolio di finocchio selvatico

  • 100 g di punte di finocchietto selvatico
  • 1 l alcol a 90°
  • 500 g zucchero semolato

Preparazione del rosolio di finocchio selvatico

Per preparare il rosolio di finocchio selvatico è necessario lavare accuratamente le punte di finocchietto selvatico e asciugarle meticolosamente.

Questo rosolio si prepara col finocchietto nel momento in cui le prime infiorescenze sono cominciate a spuntare.

Dopo aver lavato le punte collocarle in un recipiente con chiusura ermetica unitamente all’alcol.

Far macerare il tutto per una settimana circa, quindi preparare uno sciroppo con un litro d’acqua e con lo zucchero, farlo raffreddare e amalgamarlo col liquido di infusione del finocchietto.

Collocare in un recipiente a chiusura ermetica e far riposare per un mese in luogo buio e asciutto.

Trascorso questo lasso di tempo filtrare il rosolio con un panno di cotone, imbottigliarlo e servirlo freddo per la consumazione.