Confettura di fichi d’India

Home » Confettura di fichi d’India

La confettura di fichi d’India è un confettura squisita e piuttosto particolare, una preparazione tipica al sapore di Sicilia!

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: un’ora
  • Complessivamente: un’ora e mezza

Presentazione

Questa confettura dalla consistenza gelatinosa e sapore dolce e aromatico si prepara con i fichi d’India.

I fichi d’india sono dei frutti dolcissimi dalla polpa sugosa e tenera che si coltivano in abbondanza in Sicilia, soprattutto nel catanese. Degne di note sono le coltivazioni di eccellenza di San Cono, proprio in provincia di Catania. 

Il sapore dei fichi d’india è dolce e zuccheroso al punto giusto per far diventare questo frutto l’ingrediente principale di una cremosa confettura appetitosa e fragrante. 

Ideale per una colazione alternativa, per una merenda sfiziosa o perfino da accoppiare ai formaggi, la confettura di fichi d’india è semplicissima da fare a casa prestando però attenzione a sterilizzare per bene i barattoli.

Seguite la ricetta che ci ha inviato la signora Giuseppina Pernicano e preparate con noi la confettura di fichi d’India!

Se preferite le conserve siciliane, lasciatevi stimolare dalle nostre proposte. Potrete navigare da una ricetta come la confettura di fichi, a una ricetta come la cotognata siciliana passando per le melanzane grigliate sott’olio.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare la confettura di fichi d’India

Preparazione della confettura di fichi d’India

Per preparare la confettura di fichi d’India occorre innanzitutto provvedere a sterilizzare i vasetti o i barattoli dove serberemo la nostra conserva.

A questo proposito, vi consigliamo di leggere le nostre istruzioni su come sterilizzare correttamente i barattoli per le conserve fatte in casa.

Una volta provveduto alla sterilizzazione dei baratoli, ci si potrà occupare della lavorazione della frutta.

Sbucciare quindi i fichi d’india e tagliarli a pezzettini. Trasferirli in una casseruola e farli cuocere rimestando costantemente fino a quando si saranno disfatti.

Passarli quindi nel passa salsa in modo tale da rimuovere i semini e ricavare un liquido omogeneo.

Porre nuovamente la casseruola sul fuoco, unire lo zucchero, rimestare e fare bollire il composto.

Appena il liquido comincerà a bollire spremervi il limone e lasciare cuocere per circa tre quarti d’ora a fiamma bassa.

A cottura ultimata versare il composto nei barattoli sterilizzati lasciando un centimetro di spazio sotto al coperchio, avvitare quest’ultimo e capovolgete i recipienti.

Non appena questi si saranno raffreddati controllare se la procedura è stata svolta in modo corretto premendo al centro del coperchio.

Se il tipico “clic” non si sentirà allora si avrà la certezza della creazione del sottovuoto.

Riporre i barattoli con la confettura di fichi d’India in un luogo buio e asciutto.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.