Tortino di qualeddu

tortino di qualeddu
Home » Tortino di qualeddu

Semplice da preparare, il tortino di qualeddu è ottimo anche per un buffet in piedi o quale antipasto in un mix di fritti.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Complessivamente: 1h 30m

Presentazione

Per realizzare un gustoso antipasto come il tortino di qualeddu, da proporre eventualmente anche contorno, sono sufficienti davvero pochi ingredienti e soprattutto qualche minuto di tempo a disposizione.

La materia prima deve essere gustosa e di qualità, e il qualeddu (il cui nome scientifico è Brassica fruticolosa) è una verdura molto amata dai siciliani che possiede entrambi questi requisiti.

Si tratta di una verdura che cresce copiosa nelle campagne dell’isola al comparire delle prime piogge, specialmente dunque a partire dai primi del mese di ottobre.

Per chi preferisce le verdure con un retrogusto amaro, il tortino di qualeddu è la soluzione giusta per sperimentare in maniera intramontabile i sapori della stagione.

Se vi piacciono i secondi piatti, fatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come il baccalà fritto, a una ricetta come gli involtini di pesce spada siciliani passando per il pollo al forno con le patate.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il tortino di qualeddu

Preparazione del tortino di qualeddu

Per preparare un buon tortino di qualeddu è necessario pulire accuratamente la verdura eliminando le foglie e i gambi più duri risciacquando più volte in acqua corrente, quindi lessarla in abbondante acqua salata.

A cottura ultimata togliere il qualeddu dal tegame, scolarlo e lasciarlo riposare nello scolapasta.

Riscaldare adesso l’olio extravergine di oliva in una padella grande, versarvi una parte della farina e adagiarvi la verdura.

Livellare per bene la superficie con una spatola e far cuocere fino a far formare una bella crosticina dorata.

Capovolgere il tortino con un coperchio e versare dapprima nel fondo della padella ulteriore olio di oliva e farina, adagiandovi la verdura fino alla formazione della crosticina.

Rimuovere il tortino di qualeddu dalla padella e servirlo infine in tavola ben caldo per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare il tortino di qualeddu a un buon bicchiere di Menfi Ansonica.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, dal profumo delicato e dal gusto armonico con buona persistenza e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.

Conservazione

Il tortino di qualeddu può essere conservato tranquillamente in frigorifero, avendo cura di coprirlo, al massimo per 2 – 3 giorni.