Cabbuci

Cabbuci
Home » Cabbuci

I cabbuci sono dei panini tipici della tradizione gastronomica trapanese.

Scopri anche

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 8 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Complessivamente: 50 minuti

Presentazione

I cabbuci sono uno degli innumerevoli prodotti da forno che l’isola del sole può vantare.

Che la Sicilia fosse denominata dagli antichi “il granaio d’Italia” è noto a tutti.

La sua felice posizione geografica la rende terra alquanto fertile in grado di produrre eccellenti prodotti agricoli, fra i quali, un posto di rilievo è occupato dal grano; e, di conseguenza, la tradizione gastronomica siciliana è piena di eccellenti preparazioni da forno.

Il pane è prodotto in svariate forme e varietà in tutta la Regione, ma noi ci sbilanciamo a dire che entrare in un panificio della zona occidentale dell’isola è un’esperienza in grado di far venire l’acquolina in bocca anche al palato più schizzinoso.

La città di Trapani e la sua Provincia sono particolarmente vocate alla produzione di buon pane.

Fra le tante varietà, il cabbucio è un saporitissimo panino di pasta lievitata che, dopo la cottura in forno, viene farcito con affettati e formaggi.

In questa ricetta condiamo i cabbuci con salame e tuma, una vera leccornia!

Ingredienti

Preparazione

Per preparare dei saporiti cabbuci occorre innanzitutto lavorare la pasta di pane già lievitata alla quale si sarà aggiunto un filo di olio extravergine di oliva.

Quando la pasta sarà ben lavorata, spezzarla in 8 pagnottelle di piccole dimensioni che dovranno essere leggermente schiacciate e riposte su una teglia unta con poco olio extravergine di oliva.

Far riposare le pagnottelle per una mezzoretta abbondante; poi, trascorso questo periodo di tempo, ungere e inumidire la superficie dei cabbuci con un poco di olio extravergine di oliva misto ad acqua.

Infornare adesso i cabbuci in forno caldo a 200° e far cuocere fin quando la superficie sarà dorata.

Una volta cotti, i cabbuci andranno tolti dal forno, spaccati a metà e farciti con tuma (o primosale), fette di pomodoro, salame, sale e origano.

Richiudere i cabbuci, infornarli nuovamente per qualche minuto di modo che il formaggio possa fondere e quindi servire la specialità trapanese pronta per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare ai cabbuci con salame e tuma a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Rosso Novello, un vino fermo dal colore rosso più o meno intenso; dal profumo vinoso intenso fruttato e dal gusto sapido, armonico, e leggermente acidulo. Temperatura di servizio fra i 12 e i 14 gradi.