Gelo di melone

Gelo di melone
Home » Gelo di melone

Il gelo di melone (o gelo o budino di anguria) è un dolce tipico della gastronomia siciliana e di quella palermitana in particolare. Una volta, infatti, era molto in voga durante il “festino di Santa Rosalia”.

Poche calorie e successo assicurato!

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 3h 30m
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Complessivamente: 3h 45m

Presentazione

Il gelo di anguria, o gelo di melone come viene denominata in Sicilia l’anguria, è una preparazione caratteristica della classica pasticceria siciliana che si elabora tagliando l’anguria e filtrandone la polpa al setaccio.

In un secondo tempo verrà incorporato lo zucchero e l’amido.

Qualche ora di “riposo” in frigorifero ci renderà un meraviglioso dessert.

Divertitevi a realizzare il gelo di melone con i vostri bambini o con i vostri cari in genere, attenendovi passo passo alle istruzioni che vi presentiamo!

Se preferite i dolci siciliani, fatevi invogliare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come i biscotti ricci, a una ricetta come l’ammarrapanza passando per la torta alle noci siciliana.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il gelo di melone

  • 1 l succo di anguria
  • 100 g zucchero semolato
  • 20 g cioccolato fondente
  • 90 g amido di grano
  • 70 g zuccata (zucca candita)
  • 20 g granella di pistacchio
  • fiori di gelsomino

Preparazione del gelo di melone

Per preparare lo squisito gelo di melone occorre innanzitutto lasciare in infusione i fiori di gelsomino (ne basteranno una decina) per circa 3 ore in modo da ricavarne un’essenza delicata e profumatissima.

Tagliare a pezzi l’anguria. Dopo aver tolto la buccia ed i semi, passarla al setaccio e filtrare il succo per evitare la presenza di eventuali residui di polpa. Per ottenere un litro di succo occorre mediamente un’anguria di 5 Kg.

Mescolare adesso il liquido con l’amido, lo zucchero (ne bastano 100 g, ma la quantità dipende dalla dolcezza dell’anguria) e l’infuso di gelsomino facendo attenzione a non formare grumi.

Trasferire il composto in un tegame, metterlo sul fuoco e far restringere il tutto, cuocendo a fuoco molto basso e mescolando sempre.

Quando si sarà leggermente addensato, toglierlo dal fuoco e incorporarvi la zuccata tagliata a pezzettini, quindi versarlo in stampini dalla forma desiderata.

Lasciar raffreddare e, una volta tiepido, porre in frigorifero per un paio d’ore.

Quando sarà il momento di servire, guarnire infine il gelo di melone con scaglie di cioccolato fondente, granella di pistacchio e fiori di gelsomino.