Simuluni fritto siciliano

Simuluni fritto
Home » Simuluni fritto siciliano

Il simuluni fritto è un piatto a base di polenta di grano, un tempo piuttosto diffuso.

Altre ricette gustose

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 1h 15m
  • Tempo di cottura: 2h 10m
  • Complessivamente: 3h 25m

Presentazione

Il simuluni fritto, ovvero la polenta di grano fritta, è un piatto dell’antica usanza contadina.

In passato, pure in Sicilia, diversamente rispetto a ciò che si potrebbe pensare, si utilizzavano le farine dei cereali e dei legumi secchi per cucinare minestre con verdure oppure con carne.

Quella del simuluni fritto è una ricetta povera, genuina, essenziale, la quale ci è stata tramandata nel tempo, da umili contadini i quali dovevano contentarsi di cucinare quel poco che avevano a disposizione.

Piatti di antichissima derivazione dunque, e che in Sicilia sopravvivono anche se non tipicamente diffusi e frequenti sulle tavole.

Ingredienti

Preparazione

Per preparare il simuluni fritto, occorre innanzitutto triturare non troppo finemente il frumento nel macinino da caffè.

Metterlo a bagno per una notte, quindi, il giorno dopo, colare la granella e metterla in una casseruola coprendo con acqua fredda moderatamente salata e lasciar cuocere per approssimativamente 2 ore, facendo in modo che a fine cottura si ottenga una polenta abbastanza densa.

Spandere quindi la preparazione su un vassoio unto d’olio extravergine di oliva, stenderla con l’ausilio di una spatola livellandone la superficie e attendere che si raffreddi.

Quando il simuluni darà del tutto freddo, tagliarlo a fette, infarinarlo e friggerlo in una quantità copiosa di olio extravergine di oliva caldo.

Rimuovere l’unto che dovesse risultare in eccesso mediante l’ausilio della carta assorbente e servire infine il simuluni fritto ben caldo in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare il simuluni fritto a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Merlot, un vino fermo, dal colore rubino, profumo tipico fruttato e sapore strutturato asciutto. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi. Servire in calici ballon.