Cassatelle di Agira

Cassatelle di Agira
Home » Cassatelle di Agira

Le cassatelle di Agira sono un dolce tipico del pittoresco centro della provincia ennese.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di riposo: 10 ore
  • Cottura: 10 minuti
  • Complessivamente: 10h 30 m

Presentazione

Bastano pochi ingredienti per essere originali e fantasiosi nell’offrire un dolce delizioso e tradizionale ai vostri ospiti! Le cassatelle di Agira sono un esempio, un’idea piuttosto gustosa che può essere utilizzata per portare qualcosa di delizioso a una festa!

Agira è un centro della provincia di Enna che sorge sul sito dell’antica Agyrium dal quale si gode di una vista mozzafiato sull’Etna.

Le cassatelle di Agira hanno origini antichissime ed erano preparate specialmente in occasione delle festività.

Tuttavia oggidì si trovano in qualsiasi pasticceria agirina che si rispetti e non solo: le cassatelle di Agira si possono reperire nelle pasticcerie più rinomate di tutta la Sicilia.

Se vi piacciono i dolci siciliani, fatevi stimolare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come la pasta di pistacchio per dolci, a una ricetta come i buccellati passando per il gelo di limone.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le cassatelle di Agira

Per la pasta:

Per il ripieno:

  • 400 g mandorle spellate
  • 350 g zucchero
  • 30 g cacao amaro
  • 100 g farina di ceci
  • 50 g cacao zuccherato
  • mezzo litro di acqua
  • la scorza di un limone

Per la decorazione finale:

Zucchero a velo

Preparazione delle cassatelle di Agira

Per preparare le cassatelle di Agira occorre procedere separatamente per la predisposizione della pasta frolla e del ripieno.

Versare la farina e lo strutto in una ciotola, quindi cominciare a impastare. Unire lo zucchero e le uova, continuare a impastare versando la giusta quantità di acqua fino a quando si otterrà una pasta di consistenza omogenea alla quale conferire infine una forma sferica. Avvolgerla quindi in una pellicola trasparente e farla riposare per dieci ore.

Tostare adesso le mandorle nel forno per un lasso di tempo pari a una decina di minuti circa e sminuzzarle in un robot da cucina unitamente alla scorza di un limone.

In una pentola versare poi dell’acqua, lo zucchero e il trito di mandorle, mettere sul fuoco e portare il tutto a bollore. Unire poi le due tipologie di cacao e rimestare per bene il tutto.

Incorporare infine la farina di ceci e far cuocere per ulteriori cinque minuti rimestando il composto con la massima cura.

La preparazione delle cassatelle di Agira proseguirà poi con la farcitura della pasta frolla.

Dalla palla di pasta occorrerà adesso staccare delle piccole porzioni con le quali ricavare dei dischi del diametro di una quindicina di centimetri. All’interno, con l’ausilio di un cucchiaino, si verserà il ripieno e quindi si ripiegherà la pasta conferendo al dolce la caratteristica forma di mezzaluna.

Eliminare successivamente la pasta superflua con la rotella e sigillare per bene le cassatelle.

Depositare adesso i dolci all’interno di una teglia foderata con carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti abbondanti.

Cacciare la teglia dal forno, far raffreddare e servire infine le cassatelle di Agira per la consumazione cospargendole di zucchero a velo.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le cassatelle di Agira a un buon bicchiere di Moscato di Siracusa.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore giallo oro vecchio con eventuali riflessi ambracei, dal profumo delicato tipico e dal sapore vellutato, gradevole e dolce.

Temperatura di servizio fra gli 8 e i 10 gradi.