Frittelle di fiori di zucca

Frittelle di fiori di zucca
Home » Frittelle di fiori di zucca

Le frittelle di fiori di zucca sono un’idea molto divertente per un aperitivo o per un antipasto oltre a essere ottime pure quali secondo piatto.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Complessivamente: 45 minuti

Presentazione

La ricetta delle frittelle di fiori di zucca è elementare e veloce e l’effetto è costituito da soffici e gonfie frittelle, saporite e profumate, che riscontrano il gradimento di ogni buongustaio.

Tradizionalmente, questa pietanza è più diffusa nella Sicilia centro-orientale in quanto nell’estremo lembo dell’isola corrispondente all’intera Provincia di Trapani e alle ultime propaggini delle Provincie di Palermo e di Agrigento, i fiori di zucca trovano raramente impiego in cucina.

Se vi piacciono gli antipasti siciliani, fatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come la bruschetta al pomodoro alla siciliana, a una ricetta come le frittelle di neonata passando per la focaccia condita siciliana.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le frittelle di fiori di zucca

Preparazione delle frittelle di fiori di zucca

Per preparare le frittelle di fiori di zucca è necessario dapprima mondare i fiori eliminando il gambo.

Lavarli accuratamente assicurandosi che al loro interno non contengano insetti, quindi tritarli grossolanamente dopo averli asciugati con carta da cucina.

In una terrina battere le uova, incorporare il pecorino, un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento e due cucchiai di farina.

Unire quindi il trito preparato e amalgamare per bene. Nel caso in cui il composto dovesse sembrare troppo liquido, sarà necessario aggiungere un altro cucchiaio di farina.

Lasciare riposare l’impasto per una decina di minuti.

In un tegame dai bordi alti scaldare adesso una quantità sufficiente di olio extravergine di oliva e friggervi il preparato prelevandolo a cucchiaiate e formando delle frittelle.

Farle dorare per bene da una parte quindi rivoltarle e portare a termine la cottura.

Sgocciolarle e porle sulla carta assorbente provvedendo ad asciugare l’olio che eventualmente dovesse risultare in eccesso.

Servire infine le frittelle di fiori di zucca ben calde in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le frittelle di fiori di zucca a un buon bicchiere di Sciacca Sangiovese.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore rubino carico; dal profumo intenso tipico e dal gusto pieno, armonico e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.

Una variante

Una variante nella preparazione delle frittelle di fiori di zucca consiste nell’aggiunta di buon origano di montagna siciliano e di un cucchiaino di concentrato pomodoro.