Mauru catanese

Mauru
Home » Mauru catanese

Il mauru catanese è una deliziosa insalata di alghe rosse del genere Calliblepharis jubata tipica di Catania e di Acireale.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 5 minuti
  • Complessivamente: 5 minuti

Presentazione

È proprio vero che le idee per portare in tavola un’ insalata buona e originale sono inesauribili!

Da provare questa pietanza con alghe rosse e limone, una preparazione facile e veloce, pronta in 5 minuti, con cui mettere in tavola un’insalata gustosa e nutriente.

Se siete alla ricerca di un piatto che possa sorprendere i vostri ospiti, il mauru catanese è proprio la pietanza che fa per voi.

L’alga rossa è presente nei fondali catanesi e da decenni viene raccolta dai pescatori che in passato usavano consumarla cruda condita solo con del buon olio extravergine di oliva, sale e limone.

E ancora così si continua a consumare, con la semplice differenza che questa preparazione si è trasformata da piatto povero (o poverissimo!) in una pietanza che spesso viene proposta dai migliori ristoranti del territorio.

Prepararla è semplicissimo, ciò che invece occorre è reperire materia prima di ottima qualità, circostanza questa che è divenuta sempre più difficile.

Al giorno d’oggi è infatti possibile solo sporadicamente reperire l’alga rossa in qualche porticciolo situato nella fascia costiera fra Catania e Acireale.

Seguite la ricetta che ci ha inviato Daniele Turrisi e preparate con noi il mauru catanese!

Se adorate le insalate siciliane, fatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete spaziare da una ricetta come l’insalata di patate siciliana, a una ricetta come l’insalata di ortaggi al cartoccio passando per l’insalata di pesce stocco.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il mauru catanese

Preparazione del mauru catanese

Per preparare il mauru catanese occorre innanzitutto collocare l’alga rossa in un’insalatiera. Tenere presente che l’alga non deve essere lavata.

Condire con dell’ottimo olio extravergine di oliva, col succo di limone, un pizzico di sale e una generosa spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento.

Mescolare accuratamente e far insaporire per qualche minuto, poi servire il mauru catanese in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare il mauru catanese a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Grillo.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore giallo più o meno intenso, dal profumo elegante fine e dal sapore strutturato e asciutto.

Temperatura di servizio generalmente fra i 10 e i 12 gradi.