Polpette di sarde alla catanese

Polpette di sarde alla catanese

Le polpette di sarde alla catanese sono una squisita preparazione della zona etnea, un secondo piatto di mare molto semplice e velocissimo da realizzare che dimostra ancora una volta quanto le sarde siano ottime e molto versatili in cucina.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Complessivamente: 25 minuti

Presentazione

Le polpette di sarde alla catanese sono un tipico piatto appartenente alla tradizione gastronomica siciliana, ricca di ricette a base di pesce, ricette a volte facili e a volte elaborate, ma sempre gradevolmente “mediterranee”.

Il pesce azzurro è salutare per il nostro organismo in quanto è ricco di proteine e di grassi insaturi, dei grassi c.d. “buoni”, più leggeri e digeribili.

Le sarde, in quanto pesce azzurro, contengono poi gli acidi grassi omega-3, ottimi in quanto indispensabili per mantenere sotto controllo  il livello del c.d. “colesterolo cattivo” nel sangue.

Il pesce è inoltre un alimento particolarmente assimilabile e masticabile, quindi ottimo anche per gli anziani che hanno problemi di masticazione.

In questa ricetta delle polpette di sarde alla catanese si racchiude tutto il sapore del buon pesce siciliano, in una preparazione gustosa e davvero facile da realizzare.

Se adorate i secondi piatti, lasciatevi ispirare dalle nostre proposte. Potrete navigare da una ricetta come il pesce stocco con le patate in bianco (pisci stoccu a tuttu dintra chî patati), a una ricetta come le melanzane ripiene alla catanese passando per la frittata di patate.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le polpette di sarde alla catanese

Preparazione delle polpette di sarde alla catanese

Per preparare le gustose polpette di sarde alla catanese occorre innanzitutto pulire, lavare e diliscare i pesci.

Passare quindi le sarde alla mezzaluna e mescolarle alla mollica intrisa di latte (ma strizzata), al prezzemolo, a un pizzico di sale marino di Trapani, a una generosa spolverata di pepe nero macinato al momento, alla noce moscata, al formaggio pecorino grattugiato e all’uva passa.

Legare quindi il composto con le uova intere, mescolare e formare delle polpette di forma sferica.

Friggerle adesso in olio extravergine di oliva bollente e, a cottura ultimata, asciugare l’olio che dovesse risultare in eccesso mediante l’utilizzo della carta assorbente.

Servire infine le polpette di sarde alla catanese ben calde in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le polpette di sarde alla catanese a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Grecanico.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore paglierino tenue con riflessi verdolini, dal profumo delicato fruttato tipico e dal sapore asciutto, armonico e fresco. Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.