Insalata di pesce stocco

Insalata di pesce stocco
Home » Insalata di pesce stocco

L’insalata di pesce stocco è un’insalata appartenente al patrimonio gastronomico della città di Messina a base di stoccafisso.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 25 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Complessivamente: 35 minuti

Presentazione

L’insalata di pesce stocco è un passepartout in grado di accontentare grandi e piccini. Sono sufficienti pochi ingredienti ma di qualità per realizzare questa gustosa insalata caratteristica della cucina messinese.

Ci riferiamo a un’insalata davvero con forti connotazioni tipiche, che ci racconta della cultura dell’isola di Sicilia e della sua storia culinaria.

Se vi piacciono le insalate siciliane, non potete non provare l’insalata di pesce stocco.

Parliamo di una fra le ricette più predilette di Messina dove allo stoccafisso sono riservati svariati piatti.

Fra questi il più celebre è certamente lo stoccafisso a ghiotta, ma anche l’insalata di pesce stocco alla messinese è una pietanza che va per la maggiore.

Questa ricetta richiede che lo stoccafisso sia già ammollato, e, per risparmiare tempo e fatica, è preferibile acquistarlo già ammollato direttamente in negozio.

Lo stoccafisso, pesce magro, povero di grassi e ricco di proteine, altro non è che merluzzo seccato all’aria. Questa è la differenza con il baccalà, che al contrario è merluzzo salato.

È ideale quindi per chi segue una dieta alimentare ipocalorica e iposodica o per chi non vuole appesantirsi senza per questo rinunciare al gusto.

Una ricetta solo apparentemente complessa

Per realizzare questa saporitissima insalata, lo stoccafisso dovrà essere tagliato in pezzi grossi, privato delle lische e bollito in acqua appena appena salata per una decina di minuti dal raggiungimento dell’ebollizione.

Una volta raffreddato, il pesce stocco sarà condito con patate, sedano, olive, cipolla, pomodorini e capperi.

Il tutto sarà completato con un’emulsione di olio extravergine di oliva aromatizzata con un pizzico di sale e pepe e un po’ di origano.

E’ consigliabile coprire l’insalata con la pellicola trasparente e far insaporire in frigo per un paio di ore in modo tale che i sapori si mischino a vicenda. 

Per chi preferisce i piatti classici l’insalata di pesce stocco, grazie agli ingredienti prelibati, è la soluzione giusta per sperimentare in maniera tradizionale i sapori del territorio.

Scoprite la ricetta di Saro Foti che vi guiderà passo dopo passo nella realizzazione dell’insalata di pesce stocco, il successo è assicurato.

Se amate le insalate siciliane, fatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come l’insalata di ortaggi al cartoccio, a una ricetta come l’insalata di fave secche passando per l’insalata pantesca.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare l’insalata di pesce stocco

Preparazione dell’insalata di pesce stocco

Per preparare l’insalata di pesce stocco si comincerà innanzitutto con le patate, che dovranno essere lavate e lessate con tutta la buccia in acqua salata.

Quando le patate saranno cotte scolarle, farle raffreddare e privarle della buccia.

Tagliare adesso il pesce stocco in pezzi abbastanza grossolani e pulirlo in modo molto minuzioso, collocarlo quindi in un tegame pieno d’acqua e portare a ebollizione. Da questo momento in poi contare 10 minuti trascorsi i quali il pesce stocco dovrà essere scolato e messo in una insalatiera.

Farlo intiepidire in modo tale da poter asportare possibili pezzi di pelle e lische che dovessero essere ancora attaccati alle carni. Tagliarlo quindi a pezzetti e metterlo da parte.  

Mettere adesso a bagno i capperi per un quarto d’ora.

Nell’attesa, lavare i pomodorini e tagliarli a metà. Lavare anche la costa di sedano e con un coltellino rimuovere i filamenti e asportare la parte esterna più dura. Tagliare lo stelo a rondelle piuttosto sottili e sminuzzare appena appena le foglie.

Mondare quindi la cipolla, asportare lo strato più esterno e tagliarla a rondelle.

Snocciolare anche le olive e tagliarle a metà.

Riprendere le patate, che nel frattempo saranno divenute fredde, e tagliarle a pezzi.

Definizione dell’insalata di pesce stocco

Riunire adesso tutti gli ingredienti in una capiente insalatiera: il pesce stocco, i pomodorini, il sedano, le olive, le patate, i capperi strizzati e la cipolla.

Preparare quindi un’emulsione in un’altra ciotola versando una generosa dose di olio extravergine di oliva unitamente a un pizzico di sale più il pepe nero rigorosamente macinato al momento e l’origano. Sbattere il tutto con una frusta in modo tale da ricavare una salsa ben emulsionata. Incorporarla nell’insalata e rimestare delicatamente.

Coprire il tutto con pellicola trasparente e cacciare in frigo per un paio d’ore in modo tale da far insaporire fra di loro i vari ingredienti.

Tirare fuori l’insalatiera dal frigorifero mezz’ora prima di servire in tavola, trasferire l’insalata in un piatto di ceramica della tradizione siciliana e servire infine l’insalata di pesce stocco in tavola per la consumazione. 

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare l’insalata di pesce stocco a un buon bicchiere di Etna bianco Superiore.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi dorati, dal profumo delicato di carricante e dal sapore fresco, armonico e asciutto.

Temperatura di servizio generalmente fra i 10 e i 12 gradi.

Note per la conservazione

Per quel che concerne la conservazione, l’insalata di pesce stocco può essere messa in frigo al massimo per un paio di giorni avendo l’accortezza di ricoprirla con la pellicola trasparente.