Sospiri di monaca messinesi

Sospiri di monaca messinesi
Home » Sospiri di monaca messinesi

sospiri di monaca messinesi sono un dolce tipico della pasticceria messinese che nella versione tradizionale sono farciti con crema di ricotta ma che possono essere riempiti anche con panna o crema di cioccolato.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 8 pezzi
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Complessivamente: 50 minuti

Presentazione

Con i sospiri di monaca messinesi l’arte pasticciera della città dello Stretto conquista l’apoteosi.

Parliamo di un dolce davvero tipico della tradizione gastronomica siciliana, una preparazione fortemente connessa all’isola di Sicilia.

I sospiri di monaca messinesi sono dolci a base di una specie di pasta soffice che si possono reperire quotidianamente in ogni bar e pasticceria di Messina che si rispetti. 

Solitamente si realizzano in svariati formati e sono offerti alla clientela in tre versioni: alla panna, al cioccolato e alla crema di ricotta. 

In questa variante i sospiri di monaca messinesi si ornano con una scorza di arancia ovvero con una amarena candita posta sul ripieno per caratterizzarli dai sospiri alla panna.

Ecco la ricetta completa e definitiva, per portare in tavola gusto e tradizione.

Se vi piacciono i dolci siciliani, fatevi ispirare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come il caldo freddo di San Vito Lo Capo, a una ricetta come i cucchiteddi di Sciacca passando per le pesche messinesi.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare i sospiri di monaca messinesi

Per la pasta

Per la crema di ricotta

Per guarnire

  • zucchero a velo
  • mezza amarena candita per ogni dolce

Preparazione dei sospiri di monaca messinesi

La crema di ricotta

Per preparare i sospiri di monaca messinesi occorre innanzitutto predisporre la crema di ricotta.

Collocare a questo scopo la ricotta di pecora a gocciolare in un colapasta a maglie strette e porla in frigo fino a quando non avrà perduto il siero, quindi passarla al setaccio e incorporarla in una zuppiera unitamente allo zucchero e alla cannella.

L’impasto

Unire In una zuppiera le uova allo zucchero e a una presa di sale e sbattere con la frusta da cucina fino a ricavare un amalgama alquanto chiaro, gonfio e soffice.

Aggregare poco alla volta la farina passata al setaccio incorporando dal basso verso l’alto per non fare afflosciare la massa. 

Trasferire il composto in una sac à poche con apertura larga e liscia e modellare dei dischi di forma allungata di dimensione pari a circa 8-10 cm su una teglia in precedenza imburrata e spolverata con farina.

Infornare a 180 ° in forno preriscaldato per una ventina di minuti e comunque fino a a doratura completa. 

Successivamente aprire in parte lo sportello del forno ed estrarre i dischi soltanto quando saranno tiepidi. Quindi trasferirli su una griglia per farli asciugare del tutto.

Confezionamento dei sospiri di monaca messinesi

Tagliare a metà le paste e riempirle con una generosa quantità di crema di ricotta, quindi applicare mezza amarena candita sulla della crema e spolverizzare le paste con lo zucchero a velo.

Servire infine i sospiri di monaca messinesi per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare i sospiri di monaca messinesi a un buon bicchiere di Marsala fine Oro Secco.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore dorato più o meno intenso, dal profumo tipico e dal sapore semiasciutto.

Temperatura di servizio generalmente fra gli 8 e i 10 gradi.