Arancine al burro

Arancine al burro
Home » Arancine al burro

Le arancine al burro sono una delle varianti delle arancine di riso, vanto della cucina siciliana. Si tratta di piccoli timballi dalla forma simile alle arance, adatti a essere consumate in svariate occasioni.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 45 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Complessivamente: 1h 5m

Presentazione

Vi presentiamo le arancine al burro, piccole bombe di bontà!

Le arancine, unitamente ad altre famosissime preparazioni, sono un po’ i simboli della cucina siciliana.

Queste piccole bombe di sapore sono realizzate con i ripieni più disparati, ma le versioni principali sono quelle al ragù di carne e quelle al burro e prosciutto.

Le arancine appartengono a quella che viene definita comunemente “gastronomia da strada”, ma ormai sono proposte in tante altre occasioni, come, ad esempio nei banchetti o nelle piccole feste familiari quando si ricorre alla c.d. “tavola calda”.

Prima di passare alla ricetta, segnaliamo una curiosità: nella parte orientale dell’isola (soprattutto a Catania) le arancine possono anche avere una forma conica e si chiamano “arancini”.

Vediamo allora come preparare le arancine al burro seguendo passo passo le nostre istruzioni.

Se vi interessa il cibo da strada siciliano, fatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come le stigghiole siciliane, a una ricetta come le cipolline catanesi passando per i crostini palermitani.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le arancine al burro

Preparazione delle arancine al burro

Per preparare delle gustosissime arancine al burro occorre innanzitutto bollire il riso in un litro di brodo, un poco salato.

Quando il riso sarà cotto il brodo dovrà essere completamente assorbito; aggiungere il pecorino, il burro e un uovo battuto; quindi lasciare intiepidire.

Fare poi delle palle della misura di un arancia media; bucarle con il cucchiaio e mettere all’interno un pezzettino di tuma che può essere più o meno grande a piacere e inoltre il prosciutto cotto.

Coprire e passare quindi nel pangrattato.

Successivamente friggere le arancine in una casseruola con olio extravergine di oliva ben caldo e quando saranno dorate asciugarle appoggiandole su carta assorbente, eliminando così l’olio che dovesse risultare in eccesso.

Servire infine le arancine al burro ben calde per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le arancine al burro a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Sauvignon.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini, dal profumo fruttato e dal gusto gradevole e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.