Arancine con la ricotta

Arancine con la ricotta

Ecco la ricetta delle arancine con la ricotta, ricche di gustosi ingredienti.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Complessivamente: 1h 10m

Presentazione

Le arancine con la ricotta si preparano con un ripieno composto da formaggio caciocavallo, tuma e, per l’appunto, ricotta: una pietanza tipica della tradizione siciliana.

Le arancine siciliane infatti non sono solo alla carne o al burro, ma ce ne sono diverse versioni, anche dolci.

Per distinguerle dalle altre, se vogliamo possiamo dare loro una forma ellittica o anche conica (tipiche in questo caso della Sicilia Orientale).

La preparazione delle arancine con la ricotta è invero un po’ laboriosa, ma il risultato finale è davvero eccezionale!

Se amate il cibo da strada siciliano, lasciatevi invogliare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come i cardi in pastella, a una ricetta come i crostini palermitani passando per le crispelle con le acciughe.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le arancine con la ricotta

Preparazione delle arancine con la ricotta

La preparazione delle arancine con la ricotta comincia con la bollitura del riso in abbondante acqua salata.

Quando il riso sarà cotto, bisognerà scolarlo e trasferirlo in una capiente insalatiera.

Unire il caciocavallo grattugiato e la ricotta setacciata, amalgamare poi con cura, fare intiepidire, e incorporare due uova battute unitamente a una generosa spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento.

Servendosi di un cucchiaio, prelevare una quantità di riso e schiacciarlo sul palmo di una mano, in modo da creare un incavo.

Riempirlo con qualche dadino di tuma (o di formaggio primo sale) e ricoprire il tutto con un altro cucchiaio di riso.

Modellare a questo punto l’arancina e passarla prima nella farina, poi nelle uova battute alle quali avremo aggiunto un pizzico di sale e infine nel pangrattato.

Friggere le arancine nell’olio extravergine di oliva caldo fino a quando avranno raggiunto una completa doratura.

Sgocciolarle e asciugare l’olio che dovesse risultare in eccesso con l’ausilio della carta assorbente.

Servire infine le arancine con la ricotta ben calde per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbianemto, di accompagnare le arancine con la ricotta a un buon bicchiere di Contessa Entellina Rosso.

Si tratta, in particolare, di un vino dal profumo intenso e dal sapore asciutto e vellutato che ben si sposa con questa ricetta.

Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.

Conservazione

Le arancine con la ricotta possono essere conservate in frigo al massimo per un paio di giorni.

E’ però possibile congelarle nel caso in cui tutti gli ingredienti utilizzati siano freschi e non decongelati.

In questo caso, per la preparazione, si dovranno friggere le arancine direttamente da congelate.