Fraviole di ricotta messinesi

Home » Fraviole di ricotta messinesi

Le fraviole di ricotta messinesi appartengono alla grande tradizione dei dolci siciliani di Carnevale. Simili alle cassatelle in uso nel trapanese sono dei deliziosi ravioloni fritti farciti di squisita crema di ricotta: una vera e propria leccornia per grandi e piccini.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 20 fraviole
  • Tempo di preparazione: 30 minuti più il tempo di riposo dell’impasto (ulteriori 30 minuti)
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Complessivamente: 45 minuti

Presentazione

Una delle lusinghe più invitanti per il vostro palato: le fraviole di ricotta messinesi.

La tradizione gastronomica e pasticciera messinese è una fonte inesauribile di ricette: preparazioni semplici ma irresistibili, realizzate con ingredienti naturali e tipicamente mediterranei.

Ci riferiamo a uno dei dolci più tipici del Carnevale messinese, un dolce (conosciuto anche col nome di raviola) che non può mancare durante i pranzi del periodo carnacialesco.

Un dolce come le fraviole di ricotta messinesi si prepara realizzando una squisita crema di ricotta.

La ricotta di pecora è uno degli ingredienti principali della gastronomia e della pasticceria siciliana in generale e messinese in particolare, essa trova ampia diffusione in svariate ricette, sia inerenti a pietanze dolci sia a pietanze salate.

Dal punto di vista nutrizionale, la ricotta è un prodotto abbastanza povero di calorie, assimilabile con grande facilità e pieno di proteine a elevato valore biologico, calcio e diversi utilissimi minerali per il nostro organismo.

Le fraviole di ricotta messinesi sono un dolce sfizioso e super gustoso, una bontà a cui non saprete opporvi!

Se vi abbiamo incuriositi con la nostra descrizione non vi resta altro che seguire le istruzioni che ci ha inviato la nostra amica Pina Imbesi che ci segue da Messina e potrete realizzare delle squisite fraviole di ricotta comodamente a casa vostra.

Se vi piacciono i dolci siciliani, lasciatevi ispirare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come le spagnolette marsalesi alla ricotta, a una ricetta come i cartocci siciliani passando per i cannoli siciliani.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare le fraviole di ricotta messinesi

Impasto:

  • 250 g farina 00
  • 30 g zucchero semolato
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • una presa di sale
  • un cucchiaio di vino bianco
  • 1 dl acqua

Crema di ricotta:

Frittura:

  • olio di semi

Preparazione delle fraviole di ricotta messinesi

Preparazione dell’impasto

Per preparare le fraviole di ricotta messinesi occorre innanzitutto preparare l’impasto.

Versare a tale scopo la farina in una terrina, aggiungere due cucchiai di zucchero semolato, l’olio extravergine di oliva, il vino e l’acqua aggiunta poco alla volta.

Cominciare a impastare fino a ottenere un impasto sodo e uniforme, facilmente lavorabile con il matterello.

Infine, far riposare l’impasto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e farlo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Durante il riposo dell’impasto, ci concentreremo sulla preparazione della crema di ricotta.

Preparazione della crema

Passare la ricotta al setaccio, versarla in una ciotola e condirla con il rimanente zucchero e con la cannella. Amalgamare bene fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

Definizione delle fraviole di ricotta messinesi

Riprendere adesso l’impasto e stenderlo in fette sottili (spessore consigliato pari a circa 3 mm) aiutandosi con il matterello.

Utilizzando uno stampo tondo del diametro di circa 8-10 cm (o una tazza), modellare la pasta conferendole una forma rotonda.

Farcire quindi ogni pezzo con un po’ di ricotta (circa 1 cucchiaio) e chiudere a mezzaluna.

Sigillare i bordi, pressarli per bene con le dita e sagomarli con una rotella per eliminare l’impasto in eccesso.

Riscaldare in una padella capiente una generosa quantità di olio di semi, quindi friggere le fraviole voltandole in modo da far friggerle su entrambi i lati.

Depositarle quindi sulla carta  assorbente per rimuovere l’olio in eccesso e cospargerle con lo zucchero a velo.

Servire infine le fraviole messinesi calde in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare le fraviole di ricotta messinesi a un buon bicchiere di Moscato di Pantelleria.

Si tratta, in particolare, di un un vino spumante dal colore da giallo dorato all’ambrato, dal profumo tipico fragrante e dal sapore aromatico, tipico e dolce.

Temperatura di servizio generalmente fra i 6 e gli 8 gradi.

Note per la conservazione

Le fraviole di ricotta messinesi vanno gustate preferibilmente subito, ma si possono conservare in frigo anche per un giorno.