Pasta col pesto alle mandorle

Pasta col pesto alle mandorle

La pasta col pesto alle mandorle è un primo piatto leggero, saporito e abbastanza semplice da preparare.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Complessivamente: 35 minuti

Presentazione

La pasta col pesto alle mandorle è una squisita pietanza tipica della tradizione gastronomica di Sicilia.

Si tratta di un condimento, quello alle mandorle descritto in questa ricetta, che ha moltissimi punti in comune con il pesto trapanese, quello della “pasta cull’agghia” per intenderci.

La differenza con quest’ultima preparazione consiste nel fatto che la pasta con l’aglio alla trapanese è una ricetta che prevede che tutti gli ingredienti siano usati rigorosamente a crudo e che gli stessi siano lavorati con pazienza certosina pestandoli nel mortaio (e non nel mixer!).

Anche il formato di pasta utilizzato col pesto trapanese doc è particolare: la busiata tipica dell’agro ericino.

Per questo gustoso piatto di pasta col pesto alle mandorle e pomodoro freschissimo useremo invece dei buonissimi rigatoni.

Se adorate i primi piatti, fatevi invogliare dalle nostre proposte. Potrete navigare da una ricetta come i fusilli al pesce spada affumicato, a una ricetta come gli spaghetti spezzati col brodo di dentice passando per gli spaghetti con acciughe e mollica abbrustolita.

Altre ricette gustose

Ingredienti

Preparazione

Per preparare la pasta col pesto alle mandorle, spellare innanzitutto i pomodori dopo averli immersi per qualche istante in acqua calda, poi privarli dei semi e tagliarli a pezzi.

Passare adesso al mixer le mandorle unitamente a qualche foglia di basilico.

Trasferire la granella in una terrina e mettere nel mortaio l’aglio, altro basilico, poco sale e pestare fino ad ottenere un composto omogeneo. Unire quindi il pomodoro e amalgamare per bene.

Aggiungere successivamente le mandorle, l’olio extravergine di oliva, il sale, una generosa spolverata di pepe macinato sul momento e il pecorino grattugiato. Lasciar riposare per un paio d’ore.

Lessare quindi la pasta, condirla con il pesto e amalgamarla bene in padella a fuoco vivo.

Servire infine la pasta col pesto alle mandorle caldissima in tavola guarnendo il piatto con due foglie di basilico.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare la pasta col pesto alle mandorle a un buon bicchiere di Sciacca Nero d’Avola.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore rubino più o meno intenso, dal profumo delicato tipico e dal gusto pieno e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.