Qualeḍḍu fritto

Home » Qualeḍḍu fritto

Il qualeḍḍu fritto è un contorno tipico della tradizione culinaria siciliana a base di cavolo arbustivo.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Complessivamente: 35 minuti

Presentazione

Il qualeḍḍu fritto è una specialità della cucina siciliana, un contorno dal gusto particolare da preparare per i vostri pasti in allegria, nella stanza da pranzo al tepore del camino nelle giornate autunnali o invernali.

Si tratta di un contorno davvero peculiare della cucina siciliana, conosciuto e amato un po’ dappertutto nel resto del Paese.

Con il qualeḍḍu fritto assaporiamo una delle verdure tipiche della Sicilia.

Si tratta di una verdura che cresce abbondante nelle campagne dell’isola al manifestarsi delle prime piogge, soprattutto quindi a partire dai primi del mese di ottobre.

Nel trapanese è nota con questo nome laddove in altre parti dell’isola è nota come cavuliceḍḍi (cauliceḍḍi), caluzzicarbuliscilassaneḍḍi, ecc.

E’ una verdura che si mangia cotta ad esempio semplicemente bollita e condita con olio extravergine di oliva, oppure ripassata in padella con aglio e peperoncino come in questa gustosa ricetta o ancora a frittata.

È di sapore piacevolmente amaro e in Sicilia si mangia prevalentemente in accompagnamento alla salsiccia alla brace.

Se vi piacciono i contorni siciliani, lasciatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come i broccoli soffritti, a una ricetta come la parmigiana di melanzane passando per i piselli col prosciutto.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il qualeḍḍu fritto

Preparazione del qualeḍḍu fritto

Per preparare un gustoso contorno di qualeḍḍu fritto e occorre innanzitutto pulire la verdura sotto l’acqua corrente.

In una padella fare soffriggere adesso l’aglio nell’olio extravergine di oliva e un po’ di peperoncino.

Unire quindi il qualeḍḍu in padella e far cuocere per 15-20 minuti, salando a cottura quasi ultimata.

Servire infine il qualeḍḍu ben caldo in tavola per la consumazione, con l’aggiunta di un filo di olio a crudo.

Il qualeḍḍu fritto si sposa a meraviglia in accompagnamento alle carni alla brace, soprattutto alla salsiccia.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.