Spaghetti ai pomodori secchi

Spaghetti ai pomodori secchi
Home » Spaghetti ai pomodori secchi

Gli spaghetti ai pomodori secchi sono un primo piatto tipico della cucina siciliana a base di pomodori secchi e di aglio.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Complessivamente: 20 minuti

Presentazione

Gli spaghetti ai pomodori secchi sono una ricetta sfiziosa e scenografica per preparare un primo piatto adattissimo per una cena in compagnia.

Si tratta di un primo piatto davvero alla base della gastronomia siciliana, una golosità tutta isolana.

Se vi piacciono i primi piatti, non potete non sperimentare gli spaghetti ai pomodori secchi.

Noi vi consigliamo di spolverare questo piatto di spaghetti con dell’ottimo pecorino siciliano stagionato, un formaggio che si caratterizza per la sua forte tipicità, a differenza dei pur ottimi parmigiano e grana i quali ben poco hanno a che fare con la tradizione gastronomica siciliana.

Dal nostro vasto archivio, oggi vi esponiamo questa ricetta a base di pomodori secchi e aglio.

Rossi, fragranti e dal sapore pieno: i pomodori sono anima dell’estate, l’ingrediente che dà tono a tutto, il tocco insostituibile di ogni insalata.

Ancora di più se fatti essiccare e utilizzati per aromatizzare una crema, un mix di verdure, o come ingrediente di un pesto diverso.

I pomodori secchi si prestano a mille usi e costituiscono un modo per estendere nel tempo la delizia di questo frutto della natura.

O si ama o si odia. L’aglio è fondamentale per preparare un buon piatto di spaghetti con i pomodori secchi ed è un ingrediente che se c’è in cucina si avverte e può dar fastidio, ma se non c’è il sapore di un piatto muta, e non sempre in meglio!

Una treccia di aglio in casa allontana via la sfortuna (e anche i vampiri!), ma soprattutto è un bene pregiato perché l’aglio è un ingrediente portentoso.

Esso non può mancare in cucina anche perché, oltre ad aromatizzare i cibi, fa molto bene al cuore ed è un antibiotico naturale. Contrasta la tosse e il raffreddore e sana il mal di gola.

Il sapore acidulo e salato dei pomodori secchi si abbina grandiosamente con il sapore fortemente aromatico dell’aglio rendendo questo piatto amato pure dai più piccoli.

Certamente, la presenza di ingredienti così gustosi è la chiave di successo di questa straordinaria pietanza.

Vi siete intrigati abbastanza leggendo la nostra presentazione?

Passate ai fornelli, allora, e cucinate con noi gli spaghetti ai pomodori secchi non prima, però, di aver letto accuratamente le nostre istruzioni!

Se preferite i primi piatti, lasciatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come il semolino con il finocchietto selvatico, a una ricetta come le cassatelle di ricotta in brodo passando per la pasta con le zucchine fritte.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare gli spaghetti ai pomodori secchi

Preparazione degli spaghetti ai pomodori secchi

Per preparare gli spaghetti ai pomodori secchi è necessario sgocciolare innanzitutto i pomodori secchi dall’olio e sminuzzarli a pezzi grossi con la mezzaluna, quindi depositarli in una terrina capiente.

Far tostare quindi in una padella antiaderente il pangrattato con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva, prestando la massima attenzione per non farlo bruciare. Depositarlo quindi nella terrina dei pomodori secchi ed emulsionare il tutto.

Come prossimo passo pulire il prezzemolo e triturarlo unitamente agli spicchi d’aglio. In un’altra padella far inoltre dorare il trito di aglio e di prezzemolo in 4 cucchiai di olio extravergine di oliva per poco più di un minuto.

Portare a bollore gli spaghetti in abbondante acqua salata e, qualche secondo prima di scolarla, unire mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella dell’aglio e del prezzemolo. Accendere quindi la fiamma e
saltare così la pasta scolata a fuoco vivace nella padella del condimento per qualche minuto, rimestando di frequente.

Passare quindi gli spaghetti nella terrina con i pomodori e il pangrattato, rimestare e servire infine gli spaghetti ai pomodori secchi ben caldi in tavola per la consumazione cospargendoli inoltre con una abbondante quantità di formaggio pecorino siciliano stagionato grattugiato.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare gli spaghetti ai pomodori secchi a un buon bicchiere di Contea di Sclafani rosso novello.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore rubino più o meno intenso con riflessi violacei, odore fine e gradevole, sapore armonico e strutturato.

Come tutti i vini rossi di media struttura e tannicità, anche in questo caso la temperatura di servizio (che deve avvenire dopo la decantazione) è compresa generalmente fra i 16 e i 18 gradi.

Servire in calici ballon.