Cernia in graticola

Cernia in graticola
Home » Cernia in graticola

La cernia in graticola è uno squisito secondo piatto, raffinato ed elegante da condividere con amici e parenti in un pranzo o in una cena all’insegna dell’allegria e del buon cibo.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 35 minuti
  • Complessivamente: 50 minuti

Presentazione

Ecco la ricetta della cernia in graticola un secondo piatto che sarà apprezzato da tutti in ogni occasione, dalla cena in famiglia, al pranzo informale con gli amici.

L’ingrediente principale di questa preparazione è la cernia, un pesce abbastanza diffuso nel Mare Mediterraneo e dunque alquanto presente nella tradizione gastronomica siciliana.

Si tratta di una specie ittica molto pregiata, dalle carni compatte e specialmente digeribili e dall’apporto lipidico molto moderato.

Inoltre, gli acidi grassi sono fondamentalmente di tipo omega-3, e dunque benefici per il nostro organismo in quanto in grado di abbassare il livello del colesterolo “cattivo” nel sangue, con ricadute benefiche sul nostro sistema cardiovascolare.

La cernia in graticola è un piatto tipico della cucina siciliana.

La storia popolare di un territorio è connessa con la storia della sua alimentazione, e questa preparazione ne è un fulgido esempio.

Divertitevi a cuocere questa sfiziosa ricetta con i vostri parenti o con i vostri amici, attenendovi passo passo alle istruzioni che vi presentiamo!

Se amate i secondi piatti, fatevi invogliare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come l’insalata cavaliera, a una ricetta come il pesce spada al forno con salsa di olive passando per le cavolfiore intero fritto.

Altre ricette gustose

Ingredienti

Preparazione

Per preparare la deliziosa cernia in graticola occorre innanzitutto pulire, squamare e tagliare il pesce in tranci.

Ungere poi le fette con l’olio extravergine di oliva e rosolarle da entrambe le parti su una graticola caldissima.

A fine cottura aggiungere quindi una spolverata di sale marino di Trapani e metterle in un piatto da portata.

In un pentolino far fondere il burro e, fuori dal fuoco, unire la senape, un po’ di sale marino di Trapani e di pepe nero rigorosamente macinato al momento, qualche goccia di aceto balsamico, abbondante prezzemolo tritato e un po’ di peperoncino dolce anch’esso tritato.

Coprire con questa salsa le fette di cernia in graticola e servire la preparazione calda in tavola accompagnandola con verdure quali, ad esempio, asparagi lessi, patate al forno e una dadolata di zucchine.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare la cernia in graticola a un buon bicchiere di Sambuca di Sicilia Chardonnay.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore bianco paglierino, dal profumo tipico e dal sapore asciutto con buona struttura e persistenza.

Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.