Sformato di finocchio e pecorino

Sformato di finocchio e pecorino
Home » Sformato di finocchio e pecorino

Lo sformato di finocchio e pecorino è un saporito primo piatto, molto apprezzato e gustoso, dal gusto appetitoso rappresenta un’idea originale per deliziare parenti ed amici durante le allegre tavolate in compagnia.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 35 minuti
  • Complessivamente: 55 minuti

Presentazione

Lo sformato di finocchio e pecorino è una preparazione morbida e saporita che in genere piace a tutti, un’ottima soluzione per proporre un po’ di verdura anche a chi non ha proprio la passione degli ortaggi.

Nella cucina classica è in genere servito come ricco antipasto, ma basta aumentare un minimo la porzione per presentarlo in tavola al posto di un primo tradizionale.

I finocchi sono ortaggi molto delicati, che hanno proprietà benefiche specialmente per il ricco contenuto elementi oligominerali e nel contempo poveri di calorie.

Lo sformato di finocchio e pecorino è un piatto unico del tutto vegetariano.

Si tratta di un piatto bianco in quanto preparato con finocchio, besciamella e pecorino.

Squisito da realizzare nel periodo invernale, quando i finocchi sono di stagione, lo sformato di finocchio e pecorino è un’idea magnifica per la cena.

Per di più questo sformato si può preparare e conservare nel congelatore per qualche mese, basterà scongelarlo e riscaldarlo nel forno per riconoscere il gusto dei finocchi freschi in tavola.

Se preferite i secondi piatti, lasciatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come il capretto al forno, a una ricetta come la cotoletta di pesce spada passando per la frittella (frittedda) madonita.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare lo sformato di finocchio e pecorino

Preparazione dello sformato di finocchio e pecorino

Per preparare questo delicato sformato di finocchio e pecorino occorre levare agli ortaggi le foglie più dure, tagliarli a piccoli spicchi e cuocerli in acqua moderatamente salata per una ventina di minuti abbondanti.

Quando la cottura sarà stata ultimata, scolarli e soffriggerli con un pezzetto di burro; condirli con un pizzico di sale marino di Trapani e coprirli con un poco di latte.

Aggiungere un po’ di besciamella e togliere dal fuoco prima che la salsa si rapprenda.

Fare raffreddare e unire il pecorino siciliano stagionato grattugiato e le uova battute.

Versare il composto in una teglia e infornare quindi per venti minuti a 180°.

Servire infine lo sformato di finocchio e pecorino ben caldo in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare lo sformato di finocchio e pecorino a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Chardonnay.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore giallo paglierino; dal profumo intenso tipico e dal sapore gradevole, fruttato e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.