Maialino alla brace

Maialino alla brace
Home » Maialino alla brace

Il maialino alla brace è senza dubbio una preparazione alquanto laboriosa, ma dal gusto strepitoso!

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per 6 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 3 ore
  • Complessivamente: 3h 30m

Presentazione

Il maialino alla brace è una pietanza succulenta che richiede molto impegno e dedizione.

Anche in Sicilia, il consumo di carne di maiale è storicamente piuttosto significativo sebbene in declino come nel resto del Paese a causa della cattiva fama che essa riveste in termini di alto contenuto di colesterolo.

In realtà la carne di maiale può essere perfettamente inserita in una dieta sana e bilanciata, evitando ovviamente di farne abuso, soprattutto delle viscere, in quanto queste contengono un’elevata quantità di colesterolo.

Sono numerose le ricette tradizionali siciliane a base di carne di maiale, e fra queste, una preparazione piuttosto particolare è quella del maialino alla brace.

La preparazione di questa ricetta prevede che il maialino da latte venga inserito in uno spiedo di legno profumato che trasmette alla carne, condita con un trito composto dal fegato dell’animale, dal lardo, dagli aromi e dai funghi porcini, un aroma ineguagliabile.

La cottura è lunga e richiede pazienza, ma certamente il risultato ripaga ogni attesa.

Essendo un piatto ricco e sostanzioso, il maialino alla brace può essere gustato anche come pasto unico, accompagnato magari con un gustoso contorno di patate al forno condite con un trito di erbette aromatiche.

Se vi interessano i secondi piatti, fatevi stimolare dalle nostre idee. Potrete spaziare da una ricetta come il castrato con le patate, a una ricetta come i calamari panati alla siciliana passando per le melanzane ripiene alla catanese.

Altre ricette gustose

Ingredienti

Preparazione

Per la preparazione del maialino alla brace occorre innanzitutto comporre un trito col fegato dell’animale nel quale comprendere i funghi porcini secchi fatti rinvenire in acqua tiepida, il lardo, la salvia, il basilico, il sale e il peperoncino.

Spalmare quindi col trito l’interno del maialino e legarlo stretto con uno spago.

Infilarlo in un bastone e farlo cuocere per tre ore sulla brace, girandolo spesso e spruzzandolo d’olio extravergine di oliva.

Servire infine il maialino alla brace in tavola caldissimo con contorno di patate al forno.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare il maialino alla brace a un buon bicchiere di Eloro Rosso.

Si tratta, in particolare, un vino fermo dal colore rubino più o meno intenso con riflessi violetti o granati, dal profumo fresco, robusto e leggermente etereo e dal sapore sapido e giustamente tannico con retrogusto amarognolo fresco.

Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.