Involtini arrostiti alla messinese

Involtini arrostiti alla messinese
Home » Involtini arrostiti alla messinese

Gli involtini arrostiti alla messinese (conosciuti in dialetto locale come “bracioli rrustuti a missinisa“) sono dei gustosi involtini cotti sulla brace.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Complessivamente: 35 minuti

Presentazione

Gli involtini arrostiti alla messinese sono un piatto tipico della tradizione culinaria della città dello Stretto, territorio che tanto contribuisce a caratterizzare l’intera gastronomia siciliana.

Si tratta di un piatto ideale da proporre nei periodi più caldi dell’anno, quando le occasioni per consumare i pasti all’aperto sono più numerose.

Gli involtini arrostiti alla messinese sono un piatto semplice ma allo stesso tempo parecchio saporito.

Una ricetta che non richiede tempi lunghi di preparazione e perciò adatta a tutti coloro che, andando di fretta, non possono dedicare molto tempo alla cucina.

Condizione necessaria è pero la possibilità di disporre della brace, che assicura il risultato migliore in termini di gusto (oltre che rispettare la tradizione) rispetto alla cottura al forno.

I “bracioli rrustuti a missinisa” si possono infatti cucinare anche in forno a 180°C per circa 12-15 minuti sebbene il metodo di cottura originale (e ottimale!) rimanga la griglia sulla brace ardente.

Se vi piacciono i secondi piatti, lasciatevi ispirare dalle nostre proposte. Potrete spaziare da una ricetta come i gamberetti in salsa piccante, a una ricetta come il coniglio in casseruola alla siciliana passando per il pollo in padella con carciofi.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare gli involtini arrostiti alla messinese

Preparazione degli involtini arrostiti alla messinese

Per preparare i gustosi involtini arrostiti alla messinese occorre innanzitutto predisporre un composto con il pangrattato, il formaggio pecorino grattugiato, il prezzemolo e l’aglio tritati molto finemente, il sale e il pepe. Il composto deve essere ben amalgamato: a tale scopo si useranno acqua e olio extravergine di oliva.

Quando il ripieno sarà stato preparato, occorrerà ungere di olio extravergine di oliva (o di strutto) le fettine di carne e su ognuna di queste adagiare un poco di ripieno.

Arrotolare quindi le fette di carne e infilare gli involtini in piccoli spiedi di legno.

Arrostire gli involtini a fuoco lento, possibilmente su brace di legna, girandoli spesso per evitare che la carne si bruci.

A cottura ultimata servire gli involtini arrostiti alla messinese caldissimi in tavola.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare gli involtini arrostiti alla messinese a un buon bicchiere di Menfi Bonera.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore rubino con sfumature granata, dal profumo speziato e finemente vinoso e dal gusto asciutto, leggermente tannico e fruttato.

Temperatura di servizio fra i 12 e i 14 gradi.