Pasta col ragù di pecora

Pasta col ragù di pecora
Home » Pasta col ragù di pecora

La pasta col ragù di pecora è un primo piatto dal sapore eccezionale, perfetto per aprire un menù festivo o domenicale a base di carne.

Altre ricette gustose

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 3h 20m
  • Complessivamente: 3h 40m

Presentazione

La pasta col ragù di pecora è un primo piatto molto stuzzicante e salutare, preparato in numerose versioni a seconda delle zone di origine.

Una ricetta elaborata ma dal risultato delizioso, perfetta da portare in tavola durante i mesi autunnali o invernali.

Come si evince dal nome della preparazione, l’ingrediente principale alla base di questa ricetta è la carne di pecora.

Questa include una buona dose di ferro, proteine indispensabili per il trasporto dell’ossigeno a organi e tessuti, potassio per rendere possibile una buona funzionalità muscolare, compresa quella cardiaca, e per la propagazione dei segnali che transitano lungo i nervi.

Essa presenta molteplici benefici: una contenuta quantità di grassi, una cospicua percentuale di vitamine, ferro e potassio.

Grazie alle sue caratteristiche nutrizionali, il consumo della carne di pecora si incoraggia nell’ambito di un regime alimentare sano e bilanciato.

La pasta col ragù di pecora è un piatto tipico della cucina siciliana, semplice da riprodurre, che vi permetterà di portare in tavola sapori e colori dell’Isola del sole.

Una ricetta che ha dunque come risultato un piatto genuino, buono e dal gusto eccezionale che lascerà contenti grandi e piccini.

Come pasta potete scegliere sia il formato corto sia il formato lungo, noi vi suggeriamo di adoperare le busiate trapanesi.

Ingredienti

Preparazione

Per preparare la pasta col ragù di pecora occorre innanzitutto tagliuzzare la carne a pezzetti alquanto minuti.

Mondare la cipolla, sbucciare le carote e tagliarle a tocchetti unitamente al sedano privato dei filamenti. Sminuzzare anche l’aglio.

Gettare gli aromi così preparati in una casseruola e farli avvizzire a fiamma bassa nell’olio extravergine di oliva per una decina di minuti scarsi.

Nel momento in cui si saranno ammorbiditi, includere la carne e lasciarla aromatizzare per 5 minuti a fiamma sufficientemente vivace, rivoltandola di continuo affinché prenda colore in modo omogeneo.

Aumentare adesso la fiamma e sfumare con il vino rosso, quindi unire l’estratto di pomodoro in poca acqua calda e far asciugare il liquido.

Successivamente ridurre la fiamma, aggregare la salsa di pomodoro, il rosmarino, un presa di sale marino di Trapani e il pepe macinato al momento e portare avanti la cottura più o meno per 3 ore, mantenendo il coperchio posato a metà sulla casseruola.

Incorporare via via nuova acqua bollente in modo che il ragù non si asciughi a dismisura e, verso la fine della cottura, registrare la sapidità col sale marino di Trapani.

A parte cuocere in acqua bollente e lievemente salata la pasta e scolarla al dente.

Spostarla nella casseruola con il sugo e saltarla sul fuoco per qualche secondo.

Servire infine la pasta col ragù di pecora in tavola per la consumazione, abbellendo i piatti con del basilico appena colto.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare la Pasta col ragù di pecora a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Nero d’Avola Riserva, un vino fermo dal colore rubino intenso all’aranciato con l’invecchiamento; dal profumo intenso tipico e dal gusto asciutto e pieno. Questo vino delizioso va servito a una temperatura compresa fra i 16 e i 18 gradi dopo la decantazione.