Agnello con carciofi

Agnello con carciofi
Home » Agnello con carciofi

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

L’agnello con carciofi è un secondo piatto semplice e tradizionale, particolarmente adatto per essere servito la domenica, per ricorrenze speciali o per il periodo pasquale.

Dosi per: 4 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti
Tempo complessivo: 1 h:20 m

Agnello con carciofi: presentazione

L’agnello con carciofi è un secondo piatto nutriente e molto gustoso, una ricetta semplice e facile da cucinare che piacerà ai vostri amici e ai vostri parenti e il cui ingrediente principale è la carne di agnello, un alimento ricco di proteine ad alto valore biologico e di vitamine del gruppo B.

L’agnello con carciofi è un piatto caratteristico della tradizione culinaria dell’isola del sole, una ricetta tipicamente siciliana amata anche dai palati più difficili, ideale da presentare in tavola durante le festività pasquali.

Ingredienti:

1,2 kg agnello tagliato a pezzi
2 spicchi d’aglio
6 carciofi
mezzo limone
un bicchiere di vino bianco
un mazzetto di timo

Preparazione

Per preparare il saporito agnello con carciofi è necessario innanzitutto far dorare in un tegame capiente un paio di spicchi d’aglio schiacciati unitamente all’agnello tagliato a pezzi.

Successivamente far soffriggere la carne da ambo i lati e incorporare il sale, il pepe nero macinato al momento e un bicchiere di vino bianco.

Aumentare l’intensità della fiamma per far evaporare parzialmente il vino e prolungare la cottura a fuoco lento coprendo il tegame. Se sarà necessario, provvedere ad aggiungere dell’acqua per far sì che la carne non si asciughi in modo eccessivo.

Nel frattempo nettare i carciofi rimuovendo la punta spinosa ed eliminare le foglie esterne più spesse. Raschiare, servendosi di un coltello appuntito, la barbetta interna.
Fare quindi a pezzetti i carciofi e depositarli in una ciotola con acqua e limone al fine di evitare che essi anneriscano.

Quando l’agnello sarà quasi completamente cotto, toglierlo dalla pentola e far imbiondire i carciofi nel liquido di cottura.

Aromatizzare quindi i carciofi con una punta di sale e un mazzetto di timo: nel momento in cui saranno quasi cotti, incorporare l’agnello messo da parte e finire la cottura.

Servire infine l’agnello con carciofi ben caldo in tavola per la consumazione.

Agnello con i carciofi: abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare l’agnello con carciofi a un buon bicchiere di Eloro Pachino, un vino fermo dal colore rosso rubino granata intenso con riflessi rosso mattone con l’invecchiamento; dal profumo intenso muschiato generoso e dal sapore tannico con retrogusto vellutato. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.