Neonata marinata

Neonata marinata
Home » Neonata marinata

La neonata marinata è un antipasto raffinato e delizioso.

Per neonata, s’intende in Sicilia il novellame di pesce azzurro, che si impiega per la preparazione di piatti caratteristici dal sapore inconfondibile.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 20 minuti

Presentazione

Come appena precisato, la neonata marinata è un antipasto a base di novellame di pesce azzurro, che in lingua siciliana si denomina “nunnata”. In italiano invece questa specie ittica si indica con i nomi di gianchetti o bianchetti.

La pesca del novellame di pesce azzurro è regolata da decreti ministeriali in quanto, certamente, essa riduce decisamente il quantitativo di pesce “adulto” disponibile.

Occorre però rivolgere particolare attenzione a non confondere i “pesci ghiaccio”, che popolano i fiumi della Cina, per novellame dei nostri mari. La diversità emerge sostanzialmente dal prezzo!

La neonata è un alimento assai gradevole e nel contempo raffinato, e in questa ricetta la delicatezza del prodotto viene esaltata dalla marinatura in olio e limone.

Se amate gli antipasti siciliani, lasciatevi stimolare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come le bucce di fichi d’India a cotoletta, a una ricetta come le frittelle di uova con prosciutto e formaggio passando per le crocchette di uova.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare la neonata marinata

Preparazione della neonata marinata

Per preparare la neonata marinata occorre innanzitutto lavare con molta cura il novellame di pesce azzurro.

In questa fase occorre inoltre prestare particolare attenzione a non rimestarlo spesso per non ridurlo in poltiglia.

Deporre quindi il pesce in un colino e passarlo sotto l’acqua corrente, eliminando eventuali pezzetti di alghe.

A lavaggio ultimato, sgocciolare bene il prodotto e trasferirlo quindi in un vassoio con i bordi alti.

Cospargere adesso il novellame di pesce azzurro con il succo di limone e far marinare il pesce per circa un’ora.

Scolare quindi il novellame e condirlo con olio extravergine di oliva, sale marino di Trapani e pepe nero rigorosamente macinato al momento.

Rimestare con cura, lasciar insaporire per qualche minuto e cospargere con una copiosa quantità di prezzemolo tritato molto finemente.

Servire infine in tavola la neonata marinata per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare la neonata marinata a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Ansonica.

Si tratta, in particolare, di un vino spumante dal colore giallo paglierino, dal profumo delicato gradevole e inoltre dal gusto sapido e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 6 e gli 8 gradi.