Sformato saporito di salumi e formaggi

Sformato saporito di salumi e formaggi
Home » Sformato saporito di salumi e formaggi

Lo sformato saporito di salumi e formaggi è una ghiotta preparazione adatta per un allegro pasto in compagnia.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 6 persone
  • Tempo di preparazione: 1 ora
  • Tempo di cottura: 1h 15m
  • Complessivamente: 2h 15m

Presentazione

Ecco la ricetta dello sformato saporito di salumi e formaggi, ricco, per l’appunto, di formaggi, salumi e salsa besciamella adatto per un’allegra cena in compagnia!

Questo sformato rappresenta un piatto genuino, succulento e dal gusto eccezionale da predisporre per una cena allegra, colorata e per tutte le stagioni.

La qualità e particolarità di questo piatto è formata da un miscuglio di sapori che si incontrano benissimo fra loro.

Sfizioso e saporito, questo secondo piatto non vi deluderà, e sopratutto vi ripagherà della pazienza impiegata per predisporne la preparazione.

Segui le nostre istruzioni per scoprire com’è semplice realizzare lo sformato saporito di salumi e formaggi.

Se vi piacciono i secondi piatti, lasciatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come lo sformato al verde, a una ricetta come le lumache a ghiotta (Babbaluci a ghiotta) passando per i carciofi arrostiti.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare lo sformato saporito di salumi e formaggi

Preparazione dello sformato saporito di salumi e formaggi

Per la preparazione dello sformato saporito di salumi e formaggi occorre innanzitutto setacciare 500 g di farina con un pizzico di sale.

Predisporre quindi la fontana sulla spianatoia aggiungendo di lievito di birra sciolto in 1 dl di latte zuccherato unitamente alla margarina fatta a pezzetti. Incorporare gradatamente tre uova e lavorare bene l’impasto fino a quando questo sarà divenuto omogeneo.

A questo punto posare la pasta ottenuta in un recipiente infarinato e farla lievitare per un lasso di tempo pari a un’ora.

Nel frattempo, si preparerà la besciamella facendo tostare la farina rimasta nel burro e allungando con il latte rimasto.

Con il tegame posto su fiamma moderata, si procederà a far addensare la salsa e quindi, una volta ottenuta la consistenza desiderata, si farà raffreddare. Infine la besciamella sarà condita con sale, pepe e pecorino grattugiato.

Trascorsa l’ora di tempo, controllare l’impasto e, se questo sarà ben lievitato, trasferirne metà in una teglia unta e ben infarinata.

Cospargervi sopra la mozzarella e la tuma (ma va bene anche il pecorino primo sale) a dadini, il prosciutto cotto e la mortadella a listarelle. Incorporare quindi la besciamella. Coprire la preparazione con la pasta rimasta e far lievitare per circa un’ora.

Trascorso questo lasso di tempo, provvedere a spennellare la superficie dello sformato con l’uovo battuto e porla in forno preriscaldato a una temperatura pari a 180° e per un periodo di tempo compreso fra 55 e 60 minuti.

Servire infine lo sformato saporito di salumi e formaggi in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare lo sformato saporito di salumi e formaggi a un buon bicchiere di Sciacca Grecanico.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore giallo paglierino chiaro dal profumo delicato tipico e inoltre dal sapore armonico, gradevole e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 10 e i 12 gradi.

Conservazione

Lo sformato saporito di salumi e formaggi può essere consumato anche il giorno successivo alla preparazione. Sarà preferibile conservarlo in frigorifero in un contenitore chiuso ermeticamente.

Come capire quando lo sformato saporito di salumi e formaggi è cotto a puntino?

Lo sformato, conosciuto anche con il termine di “flan” (quando questo si riferisce a una preparazione salata come lo sformato, altrimenti con questo termine di origine francese s’intende il budino) è una delle preparazioni più tipiche del nostro Paese, usato spesso come secondo piatto o come portata principale.

Può essere preparato con diversi ingredienti base ed è una pietanza caratterizzata dalla cottura in forno.

Come capire quando uno sformato è pronto?

Il metodo migliore consiste nell’affondare uno stecchino nello sformato: quando lo stecchino uscirà pulito vuol dire che lo sformato è pronto per essere servito a tavola.