Ciambella ripiena

Ciambella ripiena
Home » Ciambella ripiena

La ciambella ripiena è uno dei dolci di Natale più classici della tradizione pasticciera siciliana.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 8 persone
  • Tempo di preparazione: 4h 40m
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Complessivamente: 5h 5m

Presentazione

La ciambella ripiena è un altro modo di preparare uno dei dolci siciliani più tipici delle feste natalizie: il buccellato.

I buccellati sono fatti con un impasto di pasta frolla steso a sfoglia non sottile, e farciti alla fine con un ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle, scorze d’arancia o altri ingredienti che variano a seconda delle località siciliane in cui vengono preparati.

I buccellati vengono poi chiusi e si dà loro forma in diverse maniere, spesso, ma non esclusivamente, a ciambella.

Quella che segue è in realtà la versione “a ciambella” dello squisito dolce natalizio.

Se doveste entrare in una pasticceria siciliana durante il periodo natalizio vi imbatterete senza dubbio anche in questa deliziosa tentazione.

Vi siete incuriositi abbastanza leggendo la nostra presentazione? Al lavoro, allora, e realizzate con noi la ciambella ripiena non prima, però, di aver letto accuratamente le nostre istruzioni!

Se amate i dolci, fatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete spaziare da una ricetta come la pignolata messinese, a una ricetta come l’ammarrapanza passando per i biscotti regina o sesamini.

Altre ricette gustose

Ingredienti

  • 400 g farina
  • 150 g burro
  • 250 g fichi secchi
  • 50 g pinoli
  • 50 g mandorle sgusciate
  • 50 g noci sgusciate
  • 100 g miele
  • 100 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 limone
  • Marsala secco
  • sale

Preparazione

Per preparare la ciambella ripiena impastare innanzitutto la farina con 2 tuorli d’uovo, 3 cucchiai di zucchero, il burro, un pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone. Coprire l’impasto con un tovagliolo e farlo riposare quindi per circa 2 ore.

Successivamente tritare non troppo finemente i fichi secchi, le mandorle, le noci e i pinoli e mescolare il tutto in un grosso recipiente unitamente alla frutta candita sminuzzata, il rimanente zucchero e 4 cucchiai di marsala.

Aggiungere infine il miele che si sarà provveduto a sciogliere in precedenza.

Stendere la pasta dandole una forma rettangolare di circa 50 x 30 cm. e uno spessore di circa un centimetro.

Spalmare il ripieno e arrotolare così la pasta dalla parte più lunga.

Chiudere bene il rotolo facendo opportuna pressione sui bordi affinché non si apra durante la cottura, quindi dare al rotolo stesso la forma di una ciambella e incidere con un coltello la parte superiore affinché da cotta assuma la caratteristica figura di un fiore.

Cuocere infine in forno a 180 °– 190° per 25 minuti.

La ciambella ripiena va gustata fredda sorseggiando un buon vino da dessert quale, ad esempio, un buon Marsala.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come detto, di abbinare la ciambella ripiena a un buon bicchiere di Marsala Superiore Riserva Rubino Secco.

Si tratta, in particolare, di un vino fermo dal colore rubino con riflessi ambrati con l’invecchiamento, dal profumo tipico e dal gusto asciutto.

Temperatura di servizio fra gli 8 e i 10 gradi.