Castrato al sugo bianco

Castrato al sugo bianco
Home » Castrato al sugo bianco

Il castrato al sugo bianco è una ricetta raffinata, ottima da proporre in un pasto all’insegna della tradizione.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per 4 persone
  • Tempo di preparazione: 45 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora
  • Complessivamente: 1h 45m

Presentazione

Cucinare il castrato al sugo bianco, secondo piatto succulento e saporito, è d’obbligo se siete appassionati dei cibi dal gusto stuzzicante e avete sempre la voglia di stupefare i vostri ospiti a tavola.

Si tratta di un secondo piatto tipico della cucina siciliana facile da riprodurre, che vi consentirà di portare in tavola sapori e colori dell’Isola del sole.

Con pochi ingredienti preparerete il castrato al sugo bianco, una preparazione perfetta da gustare per il pranzo della domenica o per una cena tra amici.

La ricetta del castrato al sugo bianco è una ricetta a base di castrato e diversi ortaggi, fra tutti le cipolle.

Il castrato è la pecora di età compresa fra i 6 mesi e i 2 anni che è stata sottoposta a castrazione se di sesso maschile o che non abbia partorito se di sesso femminile.

E’ una carne dal sapore e dall’odore molto forti, particolarmente apprezzata nella cucina siciliana ma anche presso altre cucine regionali italiane.

La carne di castrato possiede una contenuta quantità di grassi e una cospicua percentuale di vitamine, ferro e potassio.

Coltivata da millenni, la cipolla racchiude diversi sali minerali, quali manganese, fosforo, potassio, sodio, zolfo, zinco, ferro, rame, calcio, nichel, iodio e selenio.

In aggiunta a questi componenti la cipolla contiene altre sostanze ugualmente importanti come l’olio essenziale, l’acido fosforico e citrico, la quercetina, vari enzimi e flavonoidi.

Pochi, semplici ingredienti, convenientemente mescolati: il castrato al sugo bianco è una ricetta eccezionale per la gioia del palato di grandi e piccini.

Se vi piacciono i secondi piatti a base di carne ovina, fatevi invogliare dalle nostre idee. Potrete navigare da una ricetta come l’agnello con i carciofi, a una ricetta come l’agnello con i piselli passando per il capretto al forno.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il castrato al sugo bianco

Preparazione del castrato al sugo bianco

Per preparare lo squisito castrato al sugo in bianco, occorre innanzitutto rosolare la carne tagliata a pezzi con burro e olio extravergine di oliva, rivoltando spesso.

Cospargere quindi di farina, condire con un pizzico di sale e con una generosa spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento.

Unire adesso la cipolla affettata, due foglie di alloro, il sedano, le cipolline, le carote tagliate a tocchi, i funghi, un mestolo di brodo o di acqua e la poca salsa di pomodoro.

Mescolare, poi coprire e far cuocere a fuoco lento per 2 ore.

A fine cottura aggiungere l’erba cipollina sminuzzata e servire infine il castrato al sugo bianco ben caldo in tavola per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare il castrato al sugo bianco a un buon bicchiere di Delia Nivolelli Rosso Riserva.

Si tratta, in particolare, di un un vino fermo dal colore rubino più o meno intenso con riflessi arancioni con l’invecchiamento, dal profumo delicato vinoso e dal sapore asciutto, vellutato e giustamente tannico.

Temperatura di servizio compresa generalmente fra i 16 e i 18 gradi.

Far decantare prima di servire in modo da consentire al vino di respirare e di ammorbidirsi.