Pollo alla cacciatora

Home » Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora è uno squisito secondo piatto, ottimo e saporito che si abbina in maniera perfetta con patate arrosto oppure con il purè.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora
  • Complessivamente: 1h 30m

Presentazione

Il pollo alla cacciatora è una bella ricetta classica, che potete preparare per il pranzo domenicale in famiglia.

Non è molto difficile da realizzare, tuttavia bisogna rispettare alcune accortezze.

L’ingrediente principale di questa preparazione è il pollo, un volatile allevato in Sicilia sin dalla notte dei tempi che di conseguenza è diventato il protagonista di innumerevoli ricette.

Si tratta di una carne con un minore contenuto di colesterolo rispetto alle carni rosse e un ottimo contenuto di proteine ed elementi benefici per il nostro organismo, quali potassio, ferro, calcio, magnesio, zinco e inoltre sodio.

Il pollo alla cacciatora è un piatto caratteristico della tradizione culinaria dell’isola del sole, una ricetta tipicamente siciliana amata anche dai palati più difficili.

Il risultato migliore si ottiene con un bel pollo ruspante, in mancanza è sempre possibile utilizzare un buon pollo d’allevamento.

Se vi interessano i secondi piatti, lasciatevi ispirare dalle nostre idee. Potrete spaziare da una ricetta come gli sgombri al forno con pomodoro, a una ricetta come il pesce stocco con le patate in bianco (pisci stoccu a tuttu dintra chî patati) passando per le fave al guanciale.

Altre ricette gustose

Ingredienti per preparare il pollo alla cacciatora

Preparazione del pollo alla cacciatora

Per preparare il pollo alla cacciatora, occorre innanzitutto lavare il pollo stesso dopo averlo pulito per bene e tagliarlo a pezzi.

In un tegame abbastanza capiente rosolare la cipolla affettata nel burro, quindi unire i pezzi di pollo, aggiungere quattro cucchiaiate di olio extravergine di oliva, i pomodori pelati e privati dei semi tagliati a pezzettini, il cucchiaio di concentrato di pomodoro sciolto in una tazza di brodo vegetale, gli aromi, le olive nere, una manciata di sale marino di Trapani e una generosa spolverata di pepe nero rigorosamente macinato al momento.

Coprire adesso il tegame e cuocere a fiamma moderata per circa un’ora.

A cottura ultimata, servire infine il pollo alla cacciatora ben caldo in tavola accompagnandolo con un contorno di purè di patate o con un contorno di piselli e prosciutto.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo, come abbinamento, di accompagnare il pollo alla cacciatora a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Grillo.

Si tratta, in particolare, di un vino spumante dal colore giallo più o meno intenso, dal profumo elegante fine e dal gusto strutturato e asciutto.

Temperatura di servizio fra i 6 e gli 8 gradi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.