Anelletti al forno

Anelletti al forno
Home » Anelletti al forno

Gli anelletti al forno nella cucina siciliana sono la pasta al forno per antonomasia, soprattutto a Palermo!

Scopri anche

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 1h 20m
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Complessivamente: 1h 50m

Presentazione

Volete sorprendere i vostri ospiti con una ricetta tradizionale siciliana, anzi tipicamente palermitana che li lascerà letteralmente a bocca aperta?

Provate gli anelletti al forno un primo piatto succulento e caratteristico che certamente non passerà inosservato sulla vostra tavola.

Gli anelletti al forno sono la pasta della domenica per eccellenza per ogni palermitano che si rispetti, oppure la pasta da portare alle scampagnate o al mare durante la lunga estate siciliana.

Per un siciliano, infatti, dire pasta al forno significa volersi riferire a un succulento piatto di anelletti al forno ricchi di condimento, costituito prevalentemente da prodotti di stagione e comunque tipici della regione, come per esempio la tuma (il formaggio pecorino nella sua prima fase di stagionatura), il caciocavallo (un formaggio tipico siciliano a pasta dura e filata la cui produzione affonda le sue radici nei secoli) o la melanzana.

Gli anelletti al forno sono davvero un piatto alla base della gastronomia siciliana, una golosità tutta isolana.

La preparazione degli anelletti al forno è lunga e laboriosa, ma il risultato del vostro impegno vi ripagherà senza dubbio delle fatiche profuse: gli anelletti al forno sono infatti un primo piatto dal sapore delizioso, in grado di accontentare anche i palati più esigenti.

Ingredienti

  • 500 g pasta del formato “anelletti”
  • 350 g polpa di manzo tritata
  • 0,25 l aceto di vino rosso
  • una foglia di alloro
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 cipolla
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 300 g pomodori maturi
  • 1 melanzana
  • 5 noci pestate
  • 100 g caciocavallo grattugiato
  • 50 g tuma tagliata a dadini
  • 80 g pangrattato
  • 80 g burro
  • un pizzico di cannella in polvere
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino di Trapani
  • pepe nero macinato al momento

Preparazione

Per preparare gli anelletti al forno occorre innanzitutto rosolare la cipolla affettata con il prezzemolo, unire la polpa di manzo che è stata fatta macerare nel vino rosso, la foglia di alloro e i chiodi di garofano.

Aggiungere i pomodori a pezzetti, le noci pestate, la cannella, le fette di melanzana fritte, il sale, il pepe. Fare cuocere per un’oretta.

Lessare al dente gli anelletti in acqua salata, scolarli e amalgamarli con la salsa preparata prima.

Riporre tutto in una teglia unta di burro e cosparsa di pangrattato. Versare gli anelletti a cui avremo incorporato la tuma e il caciocavallo grattugiato, poi, con un cucchiaio spianare il composto e cospargerlo di fiocchi di burro e pangrattato.

Infornare a 180° fino a quando si sarà formata una bella crosticina.

Al termine della cottura servire gli anelletti al forno ben caldi per la consumazione.

Abbinamento

Abbinamento

Suggeriamo di abbinare gli anelletti al forno a un buon bicchiere di Contea di Sclafani Nero d’Avola Riserva, un corposo vino fermo dal colore rubino con riflessi violacei, dall’odore fruttato e dal sapore corposo e asciutto. Un vino che si presta in modo eccellennte all’abbinamento con questa ricetta. Temperatura di servizio fra i 16 e i 18 gradi.